contatore accessi free

San Severino: il sindaco ha consegnato 5 nuove cittadinanze

1' di lettura 14/02/2009 - Il sindaco di San Severino Marche, Cesare Martini, ha conferito questa mattina cinque cittadinanze italiane ad altrettanti stranieri che da tempo risiedono o lavorano nel territorio comunale dove si sono perfettamente integrati.

Questi i nomi dei cittadini divenuti da oggi a tutti gli effetti settempedani: Gianina Brindusa Nitu, nata a Piatra Neamt in Romania, Maia Ursu, nata a Zberoaia in Moldavia, Irina Nilolaevna, nata a Novgorod cittadina della Federazione Russa, Drita Blushi nata a Prizren in Serbia e Yadira Hernandez, nata a Cuba.


Il conferimento delle cittadinanze ha avuto luogo, nel corso di una cerimonia ufficiale ospitata presso la sala del Consiglio comunale alla presenza del responsabile dei Servizi Demografici del Comune, Giovanni Giuliani.


\"La nostra città - ha spiegato il sindaco, Cesare Martini - offre ospitalità a diversi stranieri che si sono perfettamente integrati nel tessuto economico e sociale locale e, in diversi casi, hanno anche creato una famiglia qui in Italia. Si tratta di una convivenza, fra stranieri ed italiani, più che civile che spesso consente di far fronte alla richiesta di figure nuove anche da parte del mondo del lavoro\".


Nella foto: il conferimento delle cittadinanze presso la Sala del Consiglio








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-02-2009 alle 21:46 sul giornale del 14 febbraio 2009 - 949 letture

In questo articolo si parla di attualità, san severino marche, Comune di San Severino Marche


logoEV
logoEV