contatore accessi free

Tolentino: arrivano i cavalieri di San Valentino

Abbazia Chiaravalle di Fiastra 2' di lettura 14/02/2009 - \"Prevenire è possibile\" e \"I Cavalieri di San Valentino\", in collaborazione con il Comune di Tolentino, la Provincia di Macerata, la Regione Marche, la Comunità di Camerino e con nbcc International, European Association for Counselling, la federazione delle Associazioni italiane di Psicoterapia e la Federazione delle Associazioni Italiane di Counselling, organizzano la quattordicesima edizione del convegno nazionale \"Il counseling relazionale - L\'umanità del Counselor\". L\'evento si terrà presso l\'Abbazia di Fiastra di Tolentino

Il programma prevede per sabato 14 febbraio, alle ore 15.30, i saluti del Sindaco Luciano Ruffini e di Francesco Massi gentiloni Silverj. A seguire l\'introduzione da parte di Vincenzo Masini che parlerà di \"Counseling relazionale\". I lavori continueranno con le relazioni di Giuseppe Mammana, Guglielmo de Martino, Isabella Zucchi, Valerio Valeriani, Marco Ferrini, Alessadro Vannucci, Loris Adauto Muner, Francesco Saviano, Gaetano Mollo e Giancarlo Marcelli.


Alle ore 19 somministrazione di un questionario a tutti i partecipanti, alle ore 19.30 pausa per la cena ed alle ore 22 incontro con \"I Cavalieri di San Valentino\" animata dal gruppo musicale \"Actias Luna\". Domenica 15 febbraio il convegno continua con i laboratori di counseling relazionale, che si terranno dalle ore 9 alle ore 11. alle ore 11.30 relazione dei coordinatori sui laboratori e alle ore 12.30 dopo gli interventi liberi, conclusioni a cura di Vincenzo Masini. Gli iscritti, provenienti da tutta Italia sono oltre duecento. Ai partecipanti sarà consegnato un attestato di partecipazione valido come credito per le scuole di counseling e come aggiornamento e formazione per i Counselor.


Una particolare nobiltà prende forma nella professione del counselor. Il suo presentarsi sulla scena sociale della crisi produce il rigenerante scandalo della gratuità dell\'animo, dell\'affettività, dell\'aiuto alle persone in difficoltà. Il counseling è una professione. Ma non è solo una professione. Non a caso nella partecipazione a questo movimento in stato nascente si incontrano uomini già incontrati nei ricorrenti scenari della realizzazione della innovazione intelligente ed affettiva. Nel counseling prende forma lo stesso spirito che muoveva gli ideali dei giovani della contestazione studentesca, gli stessi amici ritrovati nella entusiasmante stagione del volontariato, persi e poi ancora incontrati lungo le vie della ricerca esistenziale e spirituale e, anni dopo, riscoperti attivi nelle casa famiglia, nelle comunità, nelle associazioni del terzo settore.


Lo scandalo consiste nella assenza di giustificazioni politiche, religiose, economiche e di appartenenza per dichiarare la propria scelta affettiva verso altri esseri umani. L\'intelligenza della ragione si incarna umilmente, in questo secolo, nelle singole individualità di persone che scoprono e trasmettono senso della vita.


   

da Simone Baroncia




Questo è un articolo pubblicato il 14-02-2009 alle 16:16 sul giornale del 14 febbraio 2009 - 949 letture

In questo articolo si parla di attualità, simone baroncia


logoEV
logoEV