contatore accessi free

San Severino: Maria Appignanesi 100 anni, auguri dal Sindaco

maria appignanesi 2' di lettura 17/02/2009 - Il “club delle centenarie” settempedane si appresta a registrare un nuovo ingresso. E’ quello della signora Maria Appignanesi che dopodomani, mercoledì 18 febbraio, taglierà l\'ambito traguardo del secolo di vita con una festa in casa alla quale non mancheranno amici, parenti, ma anche semplici conoscenti.

La signora Maria trascorre le giornate serenamente, seduta in poltrona o coricata a letto, ascoltando Radio Maria e dedicandosi alle preghiere. Ad assisterla ci sono il figlio Luigi e la nuora Ornella, coadiuvati dalle “amiche” Fernanda e Giovanna. La vita di Maria, che è vedova di Pacifico Ortenzi da circa due anni, non è stata certamente semplice. Oltre ad aver cresciuto il figlio ha coadiuvato il marito, sia nella conduzione della fabbrica di calce e gesso, sia nel posto telefonico pubblico e poi, chiaramente, si è dedicata alle mille faccende domestiche.


Una vita di sudore e fatica, dunque, che la signora Maria ha saputo affrontare con dedizione e sacrificio, senza mai lamentarsi. A lei, per questa specialissima occasione, vanno i più cari e sinceri auguri da parte del sindaco, Cesare Martini, e dell’Amministrazione comunale tutta. La famiglia della signora Maria intende però ringraziare il dottor Rolando Riganelli, per l’assistenza assicurata alla propria cara con continuità ed attenzione, sia come medico sia come amico.


Maria Appignanesi ha sempre apprezzato un passo di Madre Teresa di Calcutta e spesso nei comportamenti della sua lunga vita ci si sono viste somiglianze, il “decalogo” s’intitola “Vivi la vita” e recita: “La vita è…un’opportunità, coglila; una bellezza, ammirala; una beatitudine, assaporala; un sogno, fanne una realtà; una sfida, affrontala; un dovere, compilo; un gioco, giocalo; preziosa, abbine cure; una ricchezza, conservala; amore, godine; un mistero, scoprilo; promessa, adempila; tristezza, superala; un inno, cantalo; una lotta, combattila; un’avventura, corrila; felicità, meritala; vita, difendila”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-02-2009 alle 18:56 sul giornale del 17 febbraio 2009 - 1028 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, comune di macerata


logoEV
logoEV