contatore accessi free

Volley: la Lube Banca Marche ad Istanbul, in palio i quarti di Champions

lube banca marche 3' di lettura 17/02/2009 - Archiviata la pratica Padova in campionato, la Lube Banca Marche si tuffa nuovamente in Europa con una trasferta di fondamentale importanza per il proseguo nella massima competizione continentale per club. Mercoledì alle 18.00 ora italiana i biancorossi saranno infatti di scena in a Istanbul, per il match di ritorno degli ottavi di finale della CEV Indesit Champions League contro il Fenerbahce.

La squadra raggiungerà la Turchia nella tarda mattinata di domani, ed alle 19.30 effettuerà una seduta di allenamento tecnico Haldun Alagas Sports Complex, l’impianto che ospiterà la partita. Il rientro a Macerata è invece previsto per giovedì mattina.


Basta un set – Grazie al 3-0 ottenuto la settimana scorsa al Palasport Fontescodella di Macerata, per conquistare l’accesso ai quarti di finale della CEV Indesit Champions League alla squadra allenata da Ferdinando De Giorgi basterà vincere soltanto un set. In caso di sconfitta per 3-0, invece, non si procederebbe al conteggio del quoziente punti, ma la qualificazione verrebbe decisa dalla disputa di un ulteriore parziale ai 15 punti (denominato “Golden Set”), da giocare immediatamente. Chi passerà il turno tra Lube e Fenerbahce se la dovrà vedere con la vincente del confronto tra gli sloveni del Bled ed i russi dello Zenit Kazan, che all’andata si sono imposti fuori casa al tie break. Anche il match di ritorno in Russia si disputerà mercoledì con inizio alle 18.00 italiane.


Gli arbitri – Fenerbahce Istanbul-Lube Banca Marche sarà arbitrata dall’ungherese Béla Hobor e dal serbo Dejan Jovanovic.


Omrcen vuole chiudere subito – L’opposto croato, gran trascinatore nella gara di andata con i turchi, come anche nella partita di domenica scorsa in campionato con Padova, a Istanbul vuole chiudere il discorso qualificazione il più presto possibile. “Ci sarà sicuramente un ambiente molto caldo – dice Igor Omrcen – quindi da parte nostra sarà fondamentale l’approccio iniziale, per cercare di chiudere il discorso qualificazione vincendo subito il primo set ed avitare che le cose si possano complicare con il prosieguo della gara.


Non sarà certamente impresa facile, perché oltre al fattore campo va detto che nonostante il 3-0, la formazione turca all’andata ha dimostrato di poterci mettere in difficoltà. I problemi maggiori, lo abbiamo visto, potrebbero arrivare ancora una volta dal mio amico Coskovic, con cui ho giocato per tanti anni in Nazionale, e poi da Vladi Grbic e dall’americano Billings, opposto che mercoledì scorso mi ha impressionato molto positivamente. Ma la Lube Banca Marche, non possiamo certo negarlo, possiede tutti i mezzi necessari per centrare il suo obiettivo: servono massima concentrazione e determinazione”.


Diretta radio cuore – La sfida di Istanbul, che vale l’accesso ai quarti di finale della CEV Indesit Champions League, sarà raccontata in diretta a partire dalle 18.00 sulle frequenze marchigiane di Radio Cuore Network, disponibile anche nella sezione Radiocronaca Live del sito www.lubevolley.it. Live score della gara anche sullo stesso sito ufficiale della società biancorossa oltre che su www.cev.lu. Le immagini in diretta della partita sono invece disponibili sul sito www.laola1.tv, previa registrazione (gratuita).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-02-2009 alle 18:17 sul giornale del 17 febbraio 2009 - 1602 letture

In questo articolo si parla di sport, macerata, treia, lube volley, lube banca marche


logoEV
logoEV