contatore accessi free

La raccolta differenziata provinciale sale nel mese di gennaio al 49,62%

raccolta differenziata 1' di lettura 21/02/2009 - Continua incessante la crescita della raccolta differenziata in provincia di Macerata, come annunciato ufficiosamente a Tolentino durante l\'incontro con il presidente Silenzi.

Infatti dopo il 46,88% del dicembre scorso, nel mese di gennaio la raccolta differenziata, su media provinciale, è salita al 49,62%. Grazie alle ottime performances dei Comuni dove è stato attivato il \"porta a porta\" sempre più rifiuti vengono recuperati e riciclati. Vediamo le percentuali raggiunte da queste città nel primo mese del 2009: Montelupone 77,29%, Appignano 75,56%, Ripe San Ginesio 73,59%, Tolentino 70,47%, Montecosaro 69,86%, Potenza Picena 69,59%, Urbisaglia 67,82%, Corridonia 66,89%, San Severino Marche 65,74%, San Ginesio 65,42%, Civitanova Marche 64,25%, Loro Piceno 62,81%, Camerino 57,92%, Recanati 52,97% e Porto Recanati 44,23% (in questi ultimi due comuni è coinvolta solo parte della cittadinanza).


Trai i comuni dove è ancora adottato il sistema tradizionale di raccolta mediante i cassonetti si segnalano Montecavallo 46,21%, Treia 38,70% e Matelica 36,44%. In totale sono stati raccolti 4.801.682 chilogrammi di rifiuti provenienti dalla raccolta differenziata mentre l\'indifferenziata è pari a 4.874.676 chilogrammi - nello stesso mese di gennaio del 2008 la differenziata era pari 3.465.545 kg e l\'indifferenziata pari a 7.212.073 kg per una percentuale del 32,46%. Sempre nello scorso mese di gennaio raccolti 663.440 kg di carta, 559.440 kg di cartone, 1.737.900 di rifiuto organico, 336.890 kg di plastica, 983.550 kg di vetro.


   

da Simone Baroncia




Questo è un articolo pubblicato il 21-02-2009 alle 11:52 sul giornale del 20 febbraio 2009 - 768 letture

In questo articolo si parla di attualità, raccolta differenziata, simone baroncia


logoEV
logoEV