contatore accessi free

Una proposta di legge per i parchi storici di Tolentino e Castelfidardo

2' di lettura 21/02/2009 - \"Una legge per tutelare la nostra storia, la nostra cultura ed il nostro territorio. Una legge per promuovere le Marche turisticamente e culturalmente. Una legge per formare le nuove generazioni e farle sentire forti delle loro tradizioni e delle loro origini\" Un progetto di legge importante quello presentato martedì17 febbraio ad Ancona, a Palazzo Leopardi,  sede della Regione Marche,  dal Vice Presidente dell\'Assemblea legislativa Francesco Comi che con l\'Assessore alle Attività produttive Fabio Badiali è promotore di una  proposta, che  una volta approvata,  istituirà i Parchi storici di quei luoghi che furono sede delle battaglie di Tolentino e di Castelfidardo.

Due degli eventi storici più importanti che portarono all\'unità nazionale. Una proposta che diviene ancor più significativa in considerazione dell\'avvicinarsi della ricorrenza dei 150 anni dall\'Unità d\'Italia. Lo scopo della PdL è quello di favorire, al di là della istituzionalizzazione di una memoria storica, la valorizzazione di importanti monumenti storici, salvaguardare il patrimonio ambientale dove si sono svolte le battaglie, promuovere un percorso didattico e formativo per le scuole affiancato da manifestazioni, convegni e rievocazioni.


Si intende con ciò stimolare non solo l\'apprendimento di fenomeni storici che videro protagoniste questi due territori marchigiani, ma anche stimolare l\'attività turistica ed economica dei territori interessati. Alla Conferenza stampa di presentazione della PdL sono intervenuti, oltre al vice presidente Francesco Comi, l\'Assessore alle Attività produttive, formazione e scuola Fabio Badiali, l\'Assessore alla Cultura del Comune di Tolentino Massimo Marco Seri, l\'Assessore alla Cultura del Comune di Castelfidardo Moreno Giannattasio, il Presidente dell\'Associazione Tolentino 815 Paolo Scisciani e il Presidente della Fondazione Ferretti Castelfidardo.


\" La proposta - ha concluso Comi nella presentazione - vede la Regione Marche vicina a Comuni che da soli non riescono a sostenere un impegno di salvaguardia, di conservazione, promozione e di tutela di questi luoghi che, non dimentichiamolo, rappresentano un patrimonio di tutta la comunità regionale\".


   

da Simone Baroncia




Questo è un articolo pubblicato il 21-02-2009 alle 11:55 sul giornale del 20 febbraio 2009 - 752 letture

In questo articolo si parla di attualità, simone baroncia


logoEV
logoEV