contatore accessi free

L\'Onda anomala irrompe nell\'aula magna

manifestazione contro aprea 1' di lettura 26/02/2009 - Ieri mattina cinquanta studenti medi e universitari hanno bloccato l\'inaugurazione della Scuola per l\'alta formazione Nova Universitas a cui era stata invitata come ospite d\'onore l\'onorevole Valentina Aprea, presidente della Commissione Cultura.

Su ordine del Rettore, blindati gli ingressi della facoltà di Giurisprudenza, presidiati dagli addetti alla sicurezza e dalle forze dell\'ordine: l\'esatta rappresentazione della falsa democrazia delle politiche di questo governo che impone le sue gravissime scelte dall\'alto senza considerare la situazione di chi vive realmente i nostri territori. Prima dell\'intervento dell\'onorevole Aprea, alcuni manifestanti sono riusciti ad entrare nell\'Aula magna dell\'Università, nonostante gli arroganti tentativi di impedirne la partecipazione da parte della polizia e della sicurezza.



Interrotta l\'inaugurazione srotolando uno striscione con su scritto: \"On. Aprea: Alta Distruzione, Tutto il potere all\'autoformazione\" gli attivisti hanno preso parola contro la distruzione della ricerca e della formazione pubblica, ribadendo che l\'unico modo di uscire dalla crisi è l\'autoriforma dal basso della scuola e dell\'università, le pratiche di libertà contro i pacchetti sicurezza e la rivendicazione di reddito e servizi gratuiti e garantiti.



Ancora una volta l\'Onda irrompe nei vuoti palazzi della rappresentanza di un potere autoritario e spregiudicato che nella scuola come nella società colpisce precari, studenti e migranti, che invece resistono nel contrastare qualsiasi tentativo di repressione, nel mantenere aperti spazi di libertà e autorganizzazione e nel gridare che la crisi la deve pagare chi l\'ha generata. Oggi l\'Onda ha dichiarato l\'On. Aprea, come qualsiasi altro esponente delle forze di governo, ospite indesiderato nei luoghi di produzione e condivisione del sapere, nelle nostre università, nelle nostre scuole, nelle nostre città.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-02-2009 alle 16:44 sul giornale del 26 febbraio 2009 - 772 letture

In questo articolo si parla di attualità, glomeda comunicazione, manifestazione contro aprea


logoEV
logoEV