contatore accessi free

Macerata e Caldarola: un milione di euro per Museo Diffuso e Teatri storici

3' di lettura 26/02/2009 - Oltre 1 milione di euro per la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale nei vari territori. E’ l’importo complessivo recentemente assegnato dal Servizio Cultura – Beni culturali e Programmi di recupero della Regione, attraverso una serie di decreti che trasferiscono le risorse alle Province e ai Comuni da utilizzare per diverse tipologie di interventi.

“La Regione – spiega l’assessore alla Cultura e Turismo, Vittoriano Solazzi – è ben consapevole che la valorizzazione dei territori passa prima di tutto dalla tutela del patrimonio culturale. L’assegnazione di risorse per questo tipo di interventi è un’attività quasi quotidiana del Servizio Cultura che interessa capillarmente il territorio regionale, proprio perché costellato di musei, pinacoteche, biblioteche, teatri, monumenti, rocche, chiese, borghi storici. Abbiamo potuto recentemente constatare anche alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano – ha aggiunto Solazzi - che senza la Cultura, il Turismo è orfano e la Cultura senza il Turismo, non può esprimere al meglio la naturale vocazione alla crescita delle comunità. Credo inoltre che la valorizzazione e la conservazione dei beni culturali sia anche il modo più diretto per avvicinare le istituzioni ai cittadini, perché attraverso questo tipo di azioni si consolida il concetto di appartenenza e di bene comune. Un buon esempio in tal senso, è il sostegno della Regione al recente acquisto da parte dei Musei Civici di Camerino di due preziose tavolette lignee del ‘400, attribuite a Girolamo Di Giovanni, che erano presso un antiquario e che altrimenti non sarebbero state più fruibili.”


Le tavolette, che facevano parte di un più grande polittico del pittore camerte - coevo di Carlo Crivelli, vissuto tra il 1425 e il 1490 e di cui si conserva proprio un polittico alla Pinacoteca di Brera - saranno presentate durante la settimana della Cultura, dal 18 al 26 aprile 2009. In particolare, del complessivo milione di euro, 200 mila vengono assegnati alle Province per interventi di investimento, finalizzati alla qualificazione dei musei e dei loro servizi al fine di sostenere lo sviluppo del “Sistema Museo Diffuso”; a questi si aggiungono 141 mila euro per interventi di restauro di beni storico-artistici mobili (statue, altari, dipinti) segnalati sia da soggetti pubblici (82,5 mila euro), che ecclesiastici (58,5 mila euro).


Un altro importante contributo riguarda il sostegno alle politiche provinciali in ambito bibliotecario pari a 62 mila euro complessivi. A questi si aggiungono alcuni interventi per un importo di 110 mila euro sulle strutture teatrali di Macerata Feltria, Corinaldo e Caldarola. Altri specifici interventi, inseriti dall’Assemblea legislativa regionale in sede di assestamento di bilancio 2008, riguardano il museo annesso al complesso osimano di San Giovanni da Copertino, il completamento di interventi nel Borgo Ficana di case di terra a Macerata, il convento di S.Agostino a Mondolfo, insieme alla Chiesa di San Donato a Sassocorvaro.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-02-2009 alle 14:22 sul giornale del 26 febbraio 2009 - 635 letture

In questo articolo si parla di regione marche, politica


logoEV
logoEV