contatore accessi free

Tolentino ospita \'Cavalleria Rusticana\'

2' di lettura 26/02/2009 - Domenica 1 marzo alle ore 17.30 il Palazzo Parisani-Bezzi ospita \'Cavalleria Rusticana\'. L\'opera appartiene alla raccolta \"Vita dei Campi\", la quale è stata la prima pubblicazione di Giovanni Verga, nel 1880. È una storia d\'amore e di gelosie, ambientata in un paese della Sicilia Orientale, nel secondo ottocento.

Turiddu torna al suo paese dal servizio militare, sfoggiando un\'uniforme da bersagliere che gli procura grande ammirazione da parte dei paesani. Tuttavia, viene a scoprire che la sua ragazza di una volta è oramai fidanzata con un altro. A questo punto il duello che vedrà soccombere il malcapitato Turiddu è inevitabile. È uno dei testi più noti di questo scrittore: infatti la trama venne utilizzata per il libretto della omonima opera di Pietro Mascagni nel 1890.


L\'opera riscosse un gran successo, ma Verga aprì una causa per plagio. La causa fu vinta da Verga che venne risarcito, il che gli garantì per un certo tempo una discreta tranquillità finanziaria. Cavalleria rusticana fu la prima opera composta da Mascagni (anche se Pinotta rappresentata per la prima volta solo nel 1932 fu scritta antecendemente) ed è certamente la più nota fra le 16 composte dal compositore livornese (oltre a Cavalleria rusticana, solo Iris e L\'amico Fritz sono rimaste nel repertorio stabile dei principali enti lirici). Il suo successo fu enorme già dalla prima volta in cui venne rappresentata al Teatro Costanzi di Roma, il 17 maggio 1890, e tale è rimasto fino a oggi. Basti pensare che ai tempi della morte di Mascagni, avvenuta nel 1945, l\'opera fu rappresentata più di quattordicimila volte solo in Italia.


La prima rappresentazione di Cavalleria rusticana fu, come già accennato, un successo inaudito, con Mascagni che venne richiamato sul palco dagli applausi del pubblico per 40 volte, e vinse il Primo Premio del concorso. In quello stesso anno, in seguito al tutto esaurito delle repliche al Teatro Costanzi, l\'opera fu rappresentata in tutta Italia, oltre che a Berlino e a Londra (allo Shaftesbury Theatre nell\'ottobre 1891 e al Royal Opera House nel maggio 1892). Cavalleria rusticana ebbe il suo debutto in America a Philadelphia al Grand Opera House il 9 settembre 1891, seguito da Chicago il 30 settembre 1891. Curioso il caso del debutto dell\'opera a New York, avvenuto il 1° ottobre 1891: nello stesso giorno due compagnie diverse rappresentarono Cavalleria rusticana, una di pomeriggio al Casino, diretta da Rudolph Aronson, l\'altra di sera al Lenox Lyceum diretta da Oscar Hammerstein. L\'opera fu data per la prima volta al Metropolitan Opera il 30 dicembre 1891 assieme a un frammento dell\'Orfeo ed Euridice di Gluck e da quel giorno fu poi rappresentata 652 volte nel teatro newyorkese.


   

da Simone Baroncia




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-02-2009 alle 15:32 sul giornale del 26 febbraio 2009 - 1076 letture

In questo articolo si parla di attualità, simone baroncia


logoEV
logoEV