contatore accessi free

Traloschi virtuali

3' di lettura 27/02/2009 -

Da lunedì la gestione di questo giornale passa interamente nelle mani della redazione di Vivere Marche, un gioco di squadra per garantire più forza all\'informazione locale



Era il 2 marzo di un anno fa, quando con grandissima emozione sono stati inaugurati i nuovi portali locali del gruppo Vivere. Tra questi una novità assoluta per la nostra provincia, Viveremacerata, a cui si è aggiunto dallo scorso ottobre Viverecivitanova. I primi due giornali on line, a nascere in provincia di Macerata.


Quel giorno, alla Rotonda a Mare di Senigallia c\'ero anche io, come responsabile dei contenuti di Viveremacerata. Da allora ogni giorno, in modo appassionato, ho impiegato il mio tempo e le mie competenze per inserire articoli e notizie, che potessero essere utili ed interessanti per i lettori, che sin dagli inizi della vita del gruppo Vivere, sono i protagonisti dell\'informazione, come dice lo slogan \"Le notizie le mettiamo noi, i commenti mettili tu\".


Per me che già avevo tentato di dedicarmi al giornalismo on line, è stato l\'avverarsi di un sogno. Le prime risposte, i contatti con voi lettori, che siete la ricchezza del giornale, sono stati incoraggianti. Piano piano la collaborazione con enti pubblici e privati è cresciuta, consentendo di avere sempre più notizie. Alcune persone, hanno iniziato anche ad inviare articoli scritti da loro, consentendo così una maggiore partecipazione alla vita stessa del portale.


Da sempre sono convinta che ogni contributo è importante, ed ogni voce contribuisce ad arricchire il vasto panorama dell\'informazione, che per sua natura deve essere plurale. Il giornalismo è per me semplicemente una cosa, dire le cose come stanno. Per questo avevo ritenuto una grandissima fortuna, poter collaborare con un gruppo di giovani, appassionati e competenti, con una storia vincente alle spalle, come mostra il sito Viveresenigallia.


Con il tempo si inizia poi a percorrere una strada e si vede meglio l\'ambiente che ci circonda. Per me il lavoro è innanzitutto una grande passione, viscerale e forte, un sogno avverato dopo tanti anni passati ad inseguirlo. Come tutte le grandi passioni è una cosa che ti tocca dentro, una delle ragioni stesse dell\'esistere.


Sul futuro di Viveremacerata e Viverecivitanova una persona, da sola può incidere poco. Conta di più lo spirito di squadra, per questo come avviene già da qualche tempo, la sottoscritta sarà un collaboratore esterno, una componente delle squadra che gioca sul territorio, a contatto con la sua realtà quotidiana. Ci tengo a ringraziare personalmente le migliaia di persone che in questo lungo anno si sono collegate ed hanno sfogliato le pagine dei siti.


E\' per i vostri click che ho sempre lavorato con grande passione. Grazie di esserci stati e di esserci ancora. Da lunedì la gestione del sito passa interamente nelle mani della redazione di Vivere Marche, squadra di cui mi onoro di far parte, ma di cui la componente più importante siete voi, i lettori, che date una soddisfazione che non ha prezzo a chi fa questo lavoro, quella di essere utili.





   

di Monia Orazi




Questo è un articolo pubblicato il 27-02-2009 alle 15:36 sul giornale del 28 febbraio 2009 - 985 letture

In questo articolo si parla di attualità, monia orazi


logoEV
logoEV