Castelraimondo: riapre il museo del castello di Lanciano

museo Maria Sofia Giustiniani Bandini 1' di lettura 20/03/2009 - Sabato 21 marzo, riapre al pubblico il museo Maria Sofia Giustiniani Bandini, ospitato presso il castello di Lanciano, a Castelraimondo, di proprietà dell\'Arcidiocesi di Camerino.

Il museo, di cui è vicedirettore Fabio Montesi, ha raggiunto circa 18 mila visite dalla riapertura tre anni fa, con la preziosa collaborazione tra Fondazione Masogiba e Comune di Castelraimondo. Gli orari di visita sono il sabato e la domenica dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15.30, alle 18.30.


Sono possibili visite guidate e visite nei giorni di chiusura previa prenotazione: 0737/642316, 338/7427547.


Dal 28 marzo si aggiungerà al percorso museale, l\'appartamento della contessa Giustiniani Bandini, ultima ad abitare il castello, fino alla sua morte nel 1977, di cui si stanno ultimando in questi giorni i lavori di restauro, previsti nel recupero post terremoto dell\'antico maniero.


Sono iniziati anche i lavori per il recupero del piano superiore, detto l\'appartamento del principe. Alcune nuove stanze, tra cui la camera della contessa, saranno così visitabili, arricchendo la fruibilità del museo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-03-2009 alle 18:12 sul giornale del 21 marzo 2009 - 897 letture

In questo articolo si parla di cultura, museo, castelraimondo, comune di castelraimondo, museo di castelraimondo





logoEV