Corridonia: il Pd in merito alla riapertura del mattatoio

partito democratico 1' di lettura 25/03/2009 - Sara Giannini, segretario regionale Pd, e Francesco Comi, vicepresidente del Consiglio Regionale, hanno espresso la propria opinione e il giudizio del Partito democratico circa la decisione della Regione di riaprire il mattatoio di Corridonia.

“La maggioranza in Consiglio Regionale ritiene opportuno coinvolgere la Provincia di Macerata e il Comune di Corridonia per quanto riguarda la questione del mattatoio comunale di questa città e per una soluzione più ampia che possa soddisfare l’esigenze del territorio della bassa vallata del Chienti.

Intanto l’assessore al Bilancio Marcolini ha confermato la previsione nell’assestamento di bilancio di 200 mila euro e la necessità di un approfondimento tecnico sul progetto per assicurarsi che non vi siano difficoltà o problemi sia dal punto di vista statico sia sull’efficacia dell’opera affinché non ci siano sprechi di risorse pubbliche.


Contestualmente abbiamo chiesto all’assessore alle attività produttive della provincia Daniele Salvi e all’assessore all’agricoltura Paola Cardinali di avviare un approfondimento tecnico-politico per programmare il futuro successivo alla chiusura del Cemaco”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-03-2009 alle 19:04 sul giornale del 25 marzo 2009 - 781 letture

In questo articolo si parla di politica, corridonia, partito democratico, mattatoio





logoEV