Corridonia: Calvigioni, la nostra è una giunta forte

nelia calvigioni 4' di lettura 07/05/2009 - Alla fine fa piacere avere tanta attenzione e leggere dai giornali di tanta preoccupazione sullo stato di salute della nostra Giunta. Tensioni, dimissioni, tra l\'altro mai formalizzate, perdite di pezzi, Giunta autoritaria, equilibri precari.

Niente di tutto questo! Solo voci infondate. E\' normale che l\'opposizione o qualche altro “improvvisato opinionista” voglia destabilizzare e fare confusione, fa parte delle cosiddette regole del gioco politico. Crediamo però, contemporaneamente, che non si possa essere sempre giudicati in maniera poco obiettiva. Lo abbiamo già detto e scritto varie volte, noi continuiamo a lavorare serenamente, con impegno e professionalità per il bene di Corridonia. Al di là del comprensibile momento di agitazione generale che non riguarda solo la nostra città, certamente dato dal periodo pre-elettorale, la nostra Amministrazione continua in maniera infaticabile a concretizzare progetti e iniziative.


Il nostro lavoro deve essere giudicato, prima di tutto dai cittadini, che, comunque, ogni giorno, ampiamente, ci dimostrano la bontà del nostro operato. E\' certo che, come nelle migliori famiglie, possono esserci momenti di dibattito e di confronto, i quali, però, sono sempre utili a governare in maniera costruttiva e partecipata, al di là di quello che viene detto. A proposito di questo, la nostra Giunta e la nostra coalizione politica si è distinta per aver sempre voluto coinvolgere la cittadinanza, siamo sempre presenti a tutte le iniziative e siamo sempre a disposizione per favorire gli incontri e fornire chiarimenti. Anche l\'istituzione dell\'Ufficio Stampa va verso questa direzione, favorendo un dialogo continuo e trasparente sulle nostre attività, comunicando anche all\'esterno le peculiarità e l\'offerta turistica corridoniense. Noi di certo non perderemo pezzi, le votazioni dell\'ultima seduta del Consiglio comunale dimostrano ampiamente la grande coesione del nostro progetto politico e anche su argomenti importanti, come ad esempio l\'approvazione del bilancio consuntivo, non si sono registrare sorprese o “franchi tiratori”, tutti hanno votato a favore e solo tre consiglieri di opposizione si sono astenuti.


Di sicuro non si può dire che la nostra azione amministrativa è bloccata, visto che sono tante le cose che, da anni, erano ferme e che siamo riusciti a concludere. Ed a proposito della nostra concretezza citiamo solo i lavori terminati sulle sponde in località Bore di Chienti (160 mila euro) della rotatoria del bivio Renzi (180 mila euro). A breve verranno avviati il rifacimento dei manti stradali sulla Corridoniana e del centro storico (200 mila euro) l\'asfaltatura della strada di Passo del Bidollo (100 mila euro) della costruzione della rotatoria al bivio Colbuccaro con la strada stradale 78 (350 mila euro) e la sistemazione dell\'incrocio Cigliano con la Provinciale 33 (30 mila euro). Abbiamo presentato un progetto per ottenere 100 mila euro per attingere ai fondi sociali europei per il miglioramento dei tempi di vita e di lavoro. Accolto il finanziamento per l\'ampliamento dell\'asilo nido, in parte già realizzato ed in corso di realizzazione (finanziati 166 mila euro dalla Regione Marche e dal FSE). Presentati i progetti al Ministero dell\'Ambiente e alla Regione Marche per la ristrutturazione delle mura cittadine per un finanziamento di 1 milione e 200 mila euro, alla Presidenza del Consiglio per la ristrutturazione del Palazzo Municipale per 1 milione e 499 mila euro. Inoltre abbiamo partecipato ad un bando regionale per l\'abbattimento delle barriere architettoniche della scuola media ed al bando per il risparmio energetico per l\'installazione di pannelli fotovoltaici per 200 mila euro.


Infine abbiamo redatto un progetto per una nuova e più funzionale ed eco-compatibile illuminazione del centro storico, per una spesa di 300 mila euro. Per non tediare i lettori, questa volta abbiamo messo solo alcuni dei progetti più importanti che sono in cantiere e che vengono finanziati grazie all\'intervento della Comunità Europea, del Governo, della Regione Marche e della Provincia di Macerata. Lavoro costante, impegno proficuo, confronto democratico, partecipazione reale con tutti i colleghi di Giunta, che vanno elogiati per il loro importante e fondamentale apporto quotidiano, con i Consiglieri di Maggioranza e ovviamente con i cittadini che forse sono stanchi di tante sterili polemiche che non giovano alla nostra Città.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-05-2009 alle 15:58 sul giornale del 07 maggio 2009 - 664 letture

In questo articolo si parla di politica, corridonia, comune di corridonia, nelia calvigioni





logoEV