Presentazione del libro “Il patto germano-sovietico. La storia e la leggenda”

libro 1' di lettura 10/06/2009 - Giovedì 11 giugno alle 17 nell\'Antica Biblioteca dell\'Università di Macerata, su iniziativa del Dipartimento di Scienze storiche, documentarie, artistiche e del territorio, i professori Gabriella Almanza, Luigi Lacchè, Paola Magnarelli, Michele Millozzi e Diego Poli presentano, conversandone, il volume “Il patto germano-sovietico.

La storia e la leggenda” di Angelo Tasca, edizioni Eum. Apparsa in Francia nel 1954, nel clima della “guerra fredda” anche culturale e nel pieno del dibattito sulla costituzione della Comunità Europea di Difesa, quest’opera affatto o poco nota di Angelo Tasca sugli accordi di non-aggressione e di amicizia germano-sovietici dell’agosto e del settembre 1939, viene offerta in una edizione italiana che, senza tradirne l’animus, la rivisita formalmente sotto alcuni aspetti e la correda di un ampio, aggiornato apparato critico-documentario.


Originariamente concepito come recensione analitica e destruens del volume \"La vérité sur 1939\", saggio di scoperta ispirazione comunista, questo scritto di Tasca nel suo farsi, pur rimanendo fedele alla sua impostazione originaria, evolve sino a collocarsi, nel suo esito finale, su differenti piani di realizzazione e di percezione: così, \"Il patto germano-sovietico. La storia e la leggenda\", si propone su più possibili approcci di lettura: la recensione, il pamphlet, una corretta ricostruzione degli eventi, una esemplare lezione di metodo storico.


Traduzione, commento e introduzione sono a cura di Michele Millozzi, docente di Storia contemporanea alla Facoltà di Lettere e filosofia dell’Università di Macerata. Angelo Tasca (Moretta 1892-Parigi 1960), uomo politico, giornalista, storico di riconosciuto valore, ha calcato da protagonista la scena politica del “primo”Novecento.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-06-2009 alle 16:48 sul giornale del 10 giugno 2009 - 733 letture

In questo articolo si parla di attualità, università, macerata, università di macerata, libro, volume





logoEV