contatore accessi free

Stroncato un traffico internazionale di cocaina

droga 1' di lettura 11/06/2009 - La squadra mobile di Ascoli Piceno ha concluso un\'operazione che permesso di stroncare un traffico internazionale di cocaina. 

La squadra mobile di Ascoli Piceno, sotto la direzione della procura ascolana e coordinata dalla direzione centrale antidroga, dal servizio centrale operativo e dall\'Interpol ha concluso un\'operazione che permesso di stroncare un traffico internazionale di cocaina. Il gip ha emesso ventinove misure cautelari, di cui ventuno in carcere e otto provvedimenti di arresti domiciliari, eseguite da ieri mattina in otto province italiane con l\'impiego di un centinaio di agenti e unità cinofile.



Sono stati identificati cinque gruppi di narcotrafficanti residenti nell\'ascolano, nel maceratese e nel teramano con ramificazioni anche nelle province di Trieste, Pavia, Terni, Pescara e Chieti. Risultano latitanti sei persone, ricercate in Italia e all\'estero.



Un gruppo di dominicani aveva creato una sorta di raffineria in un appartamento a Castel di Lama dove si procedeva al taglio dello stupefacente ed alla trasformazione chimica della cocaina. La droga, allo stato liquido e solido, tramite corrieri arrivava in Italia. Qui lo stupefacente, dopo essere stato tagliato, veniva venduto al dettaglio. Parte dei proventi venivano reinvestiti nell\'acquisto di altre partite di cocaina.






Questo è un articolo pubblicato il 11-06-2009 alle 18:11 sul giornale del 11 giugno 2009 - 828 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici, droga





logoEV
logoEV