In città nasce il punto famiglia

macerata 2' di lettura 24/06/2009 - Sabato 27 giugno alle ore 17.30 nasce a Macerata il Punto Famiglia grazie al 5Xmille donato dai cittadini alle ACLI: “Un modo di restituire alle famiglie sul territorio quello che le famiglie hanno voluto donarci”.

Le Acli Provinciali Maceratesi, iniziano un percorso con e per tutte le famiglie italiane e straniere, per dare un aiuto informativo ed un supporto concreto per tutte quelle difficoltà che possono sorgere come persone facenti parte di una famiglia, riguardo ai servizi sociali, al tempo libero, alla vita di tutti i giorni.


Il punto famiglia è nato per essere una porta aperta per l’accoglienza, l’ascolto e l’orientamento, per le necessità e i bisogni che le persone possono incontrare come gruppo famigliare, per indirizzare ai servizi offerti sul territorio dal sistema Acli, dagli enti pubblici e dalle associazioni del privato sociale, che operano in rete.


I principali obiettivi sono quelli di sostenere la famiglia nei suoi bisogni e nelle sue difficoltà, promuoverla nelle sue potenzialità, sostenere il protagonismo civico delle famiglie e favorirne la partecipazione come soggetti di cittadinanza attiva per contribuire a costruire una società a misura di famiglia; promuovere una nuova cultura della famiglia sugli stili di vita integrati con un nuovo modello di consumo attento all’ambiente e alla sobrietà; essere un punto di incontro e di scambio per migliorare la qualità della vita, delle relazioni e del capitale sociale in collaborazione con i Circoli Acli del territorio.


Il Punto Famiglia offre: informazioni sulle problematiche familiari: il lavoro, la casa, gli aspetti legali, previdenziali, assistenziali, sanitari, psicosociali, il tempo libero; assistenza alle famiglie con anziani non autosufficienti con necessità di cura nella scelta di assistenti familiari qualificate o di idonee o strutture socio-sanitarie; consulenza per il rinnovo dei permessi di soggiorno, i ricongiungimenti famigliari nonché tutte informazioni e il disbrigo di pratiche burocratiche per una migliore inclusione delle famiglie immigrate; informazione, orientamento e momenti d’incontro e formazione per i giovani studenti e lavoratori con l’aiuto dei Giovani delle ACLI.


E’ questo l’obiettivo che le ACLI si propongono: ‘essere una bussola’ per tutti i componenti della famiglia, per guidarli e assisterli, in base alle esigenze e alle risorse del territorio, lavorando in rete con le diocesi, le parrocchie, le Caritas diocesane, la rete delle associazioni del privato sociale e i servizi sociali degli Enti Locali (comuni, provincia, ambiti territoriali sociali, ecc.).


Il Punto Famiglia si trova in Piaggia della Torre, 14 (angolo Piazza Mazzini), a Macerata il martedì, venerdì e sabato.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-06-2009 alle 17:03 sul giornale del 24 giugno 2009 - 785 letture

In questo articolo si parla di attualità, centro storico, macerata, simone baroncia





logoEV