Musicultura xx edizione

macerata 3' di lettura 27/06/2009 -

Premio Unimarche alla carriera Donovan, Irene Grandi omaggerà Stefano Rosso e Nancy Sinatra, Lello Voce porterà sul palco “L’esercizio della Lingua” con Frank Nemola, Paola Turci, Simone Cristicchi con il Coro dei Minatori di Santa Fiora, Vittorio De Scalzi-Nico Di Palo La Leggenda New Trolls insieme per ricordare le morti bianche



Ora sì che siamo nel vivo di Musicultura. Da mercoledì 24 Macerata è stata animata dalle iniziative de La Controra. Concerti, reading, presentazioni di libri, degustazioni di vino hanno reso più calda l’aria di questi giorni che non sembra affatto tipica di un clima estivo, preparando la giusta atmosfera per l’avvio delle serate finali dove si deciderà chi tra gli 8 vincitori del festival si aggiudicherà i 20.000,00 euro messi in palio e dove si esibiranno degli ospiti eccezionali.


Per sabato 27 giugno, in programma l’esibizione degli altri quattro vincitori, Carmine Torchia (Sersale-Cz), Manupuma and The Bulletz (Milano), Paolo Simoni (Comacchio - Fe), Giovanni Block (Napoli). Tra gli ospiti sul palco: Irene Grandi, che proporrà alcuni suoi successi e un omaggio all’icona pop Nancy Sinatra e ad un artista fuori dal coro, autore di brani di pregio e ospite della prima edizione di Musicultura: Stefano Rosso.


Paola Turci, Simone Cristicchi con il Coro dei Minatori di Santa Fiora e Vittorio De Scalzi-Nico Di Palo La Leggenda New Trolls saranno i protagonisti di un set tutto speciale ideato per sottoporre al pubblico il problema scottante delle morti bianche. Si esibiranno prima con pezzi propri e poi tutti insieme per una performance davvero unica. Donovan la leggenda del folk rock, che, reduce dal concerto a New York insieme a Paul McCartney e Ringo Starr, ritorna in Italia per festeggiare Musicultura e per dare un assaggio del suo tour europeo in programma per il 2010.


Tra i poeti ci sarà Lello Voce, che leggerà con lo sfondo musicale di Frank Nemola, alcuni estratti da “L’esercizio della Lingua”, raccolta antologica della sua produzione, che rappresenta un ponte tra la parola scritta e quella parlata. Quella di sabato sarà poi una serata ricca di premiazioni. Verranno consegnati, infatti, il “Premio AFI miglior interpretazione e progetto discografico”, “Il Premio SIAE per la miglior musica”, “Premio UNIMARCHE al miglior testo” ai più meritevoli tra gli artisti in gara.


Dopo la sua esibizione verrà consegnata a Donovan la “Targa Musicultura Unimarche”, concepita come un ringraziamento al grande artista scozzese per essere un testimonial privilegiato della musica popolare e d’autore di qualità. A fine serata sapremo anche il nome dei due artisti che hanno superato il turno e che, insieme ai due selezionati venerdì, saliranno di nuovo sul palco per la sfida decisiva domenica 28, quando verrà consegnato il Premio – Ubi Banca Popolare di Ancona” del valore di 20.000 euro.


Con loro, sul palco: Matthew Lee, Cristiano De André, Sergio Zavoli, Alice, PFM-Premiata Forneria Marconi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-06-2009 alle 15:22 sul giornale del 27 giugno 2009 - 649 letture

In questo articolo si parla di centro storico, macerata, spettacoli, musicultura, musicultura festival





logoEV
logoEV