A Santa Croce i funerali di Claudia Cerolini, morta asfissiata per la termocoperta

lutto 1' di lettura 22/11/2009 -

L\'autopsia ha confermato che Cristina Cerolini, la giovane mamma trovata carbonizzata nel suo letto è morta per asfissia



Un guasto alla termocoperta, accesa per riscaldarsi la mattina in cui non si sentiva bene, il fumo che si sprigiona denso, lo stordimento, l\'asfissia.


L\'autopsia sul corpo di Claudia Cerolini, 34enne trovata carbonizzata nel suo letto, al quarto piano di un appartamento in via Tebaldi, nel quartiere di Santa Croce a Macerata, ha confermato che è stato il fumo della termocoperta ad asfissiare la giovane donna.


Ieri mattina una chiesa di Santa Croce gremita di gente ha salutato per l\'ultima volta la giovane mamma, che lascia il marito carrozziere e due gemelli di soli tre anni.








Questo è un articolo pubblicato il 22-11-2009 alle 12:57 sul giornale del 23 novembre 2009 - 1658 letture

In questo articolo si parla di cronaca, monia orazi, lutto





logoEV