Camerino: tagliate le gomme dell\'auto al rettore Esposito

fulvio esposito 1' di lettura 30/11/2009 -

Atto vandalico sull\'auto del rettore dell\'università di Camerino



C\'è chi forse non vede di buon occhio l\'accordo tra le università di Macerata e Camerino, e \"dice la sua\" con un gesto vile, tagliando le gomme dell\'auto del rettore dell\'ateneo camerte Fulvio Esposito. L\'onorevole Mario Cavallaro(Pd), in una nota ha espresso piena solidarietà al docente, esprimendo soddisfazione per l\'accordo, ma auspicando il coinvolgimento della Regione.


Ieri si è discusso della futura integrazione tra i due atenei nel consorzio Unimarche, in consiglio provinciale, che lo ha approvato all\'unanimità. L\'accordo prevede una serie di sinergie, razionalizzazione delle risorse finanziarie, blocco delle assunzioni e del turn over per cinque anni. A Camerino chiuderà il corso di Scienze Politiche, mentre Giurisprudenza diversificherà l\'offerta formativa tra i due atenei. L\'intesa definitiva sarà siglata entro il 5 dicembre. L\'attuazione concreta avverrà nei prossimi anni, e si scontrerà con il secolare radicamento dei due atenei, oltre alle sottese logiche di campanile.


A rischio sarebbero le sedi distaccate di Recanati per Camerino, Spinetoli e Jesi per Macerata, se non risponderanno ai parametri fissati dal ministero. In pratica i corsi di laurea con pochi iscritti rischiano di chiudere. L\'alleanza tra le due università nasce dalla razionalizzazione imposta dal ministro Gelmini, anche se in passato diversi politici locali avevano parlato di possibili sinergie tra i due atenei, distanti tra loro circa 40 km.






Questo è un articolo pubblicato il 30-11-2009 alle 19:12 sul giornale del 01 dicembre 2009 - 889 letture

In questo articolo si parla di cronaca, monia orazi, fulvio esposito, rettore unicam





logoEV
logoEV