Macerata e Camerino: accordo università e regione

università 2' di lettura 02/12/2009 - Stefania Benatti, assessore regionale alla Formazione e all’Istruzione, ha ricevuto, presso la sede della Giunta regionale, Roberto Sani e Fulvio Esposito , Rettori delle Università di Macerata e di Camerino, per esaminare termini e modalità dell’accordo di programma recentemente sottoscritto dai due atenei.

Nel corso dell’incontro, al quale ha partecipato anche Pietro Marcolini, assessore regionale al Bilancio, i Rettori hanno illustrato contenuti e modalità dell’accordo, sottolineando la necessità, di fronte al calo di finanziamenti statali dovuto alla riforma Gelmini, di sottoscrivere al più presto un’intesa - la firma dell’accordo è prevista per venerdì prossimo – che garantisca la sopravvivenza degli atenei e hanno chiesto che la Regione esprima una valutazione complessiva sui risultati dell’accordo. L’assessore Benatti, promotrice dell’incontro, ha ribadito il giudizio critico espresso all’indomani dell’accordo che “scavalca – ha ricordato - il ruolo della Regione, titolare di competenze riconosciute dalla Costituzione, e non rispetta parametri oggettivi e criteri trasparenti nell’assegnazione delle risorse finanziarie”.


Nell’annunciare che i contenuti dell’intesa saranno sottoposti all’attenzione della Giunta nella prossima riunione, Benatti ha riconfermato la volontà della Regione di tornare a confrontarsi sulla proposta di governance dell’offerta formativa delle Università marchigiane nel rispetto del Titolo V della Costituzione che assegna alle Regioni competenze specifiche in tema di istruzione e formazione universitaria. L’assessore ha riaffermato anche l’intenzione di proseguire il rapporto di collaborazione proficua che in passato ha portato l’Ente a stanziare ingenti risorse finanziarie per migliorare le strutture degli atenei e offrire risposte adeguate ai bisogni formativi e professionali degli studenti marchigiani.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-12-2009 alle 19:28 sul giornale del 03 dicembre 2009 - 760 letture

In questo articolo si parla di cultura, regione marche, università





logoEV
logoEV