Docufilm su Padre Matteo Ricci, prima visione nazionale

padre matteo ricci 2' di lettura 04/12/2009 - Martedì 8 dicembre alle ore 21.30 nel Cinema Teatro Italia di Macerata, nell\'ambito della giornata delle Marche 2009 dedicata a Padre Matto Ricci, Le Marche, L\'Oriente, si terrà la proiezione in prima visione del docufilm Matteo Ricci, un gesuita nel regno del drago , di Gjon Kolndrekaj. Alle ore 22.30 è prevista una seconda proiezione. L\'ingresso per entrambe le proiezioni è gratuito.

Il film, realizzato nell\'ambito delle iniziative del Comitato celebrazioni del IV Centenario della morte di Padre Matteo Ricci, è un contributo alla conoscenza ed alla divulgazione della figura e delle opere del grande gesuita maceratese che seppe gettare un ponte tra due civiltà così distanti tra loro, attraverso il dialogo, la conoscenza ed il rispetto delle rispettive culture.

Il docufilm, della durata di 50 minuti circa ed interamente girato tra la Cina e l\'Italia (Roma e Macerata), ha ricevuto il Patrocinio della Compagnia di Gesù e il benestare del Governo di Pechino. La colonna sonora è del premio Oscar, Stelvio Cipriani, che ha dedicato un anno di lavoro alle musiche che ripercorrono la vita e le opere del gesuita di Macerata.

Kolndrekaj si è detto molto soddisfatto di questo lavoro: \"conobbi la figura di Matteo Ricci nel 1976, in occasione di un mio viaggio a Pechino, con il mio maestro Joris Evans, da allora decisi di dedicarmi alla figura di questo grande missionario italiano che i cinesi chiamavano Li Madou.


Dedicarmi alla figura di Ricci, missionario cattolico e scienziato italiano che entrò in relazione con la filosofia e il pensiero orientale è stato affascinante. Spero che questo lavoro contribuisca a far conoscere la figura e le opere di Matteo Ricci non solo agli addetti ai lavori, ma anche e soprattutto ai più\".








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-12-2009 alle 17:53 sul giornale del 05 dicembre 2009 - 688 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, comune di macerata





logoEV