Consiglio Provinciale, al via con quattro interrogazioni

sala consiglio provinciale macerata 1' di lettura 11/12/2009 - Il Consiglio provinciale di Macerata è stato convocato per lunedì 14 dicembre alle ore 14,30. I lavori si apriranno con la risposta a quattro interrogazioni.

Due del consigliere Pantanetti, sull’Acom spa e sul Campus scolastico di Recanati; una terza dei consiglieri Silenzi, Boscolo, Postacchini sul Demanio marittimo con finalità turistiche e ricreative; l’ultima, del consigliere Montecchiani sull’uso dei disserbanti.

Gli atti amministrativi all’esame del Consiglio provinciale riguardano i regolamenti sull’autotrasporto merci in conto terzi, gli esami per il conseguimento dell’idoneità professionale per il trasporto su strada di merci e passeggeri, l’affidamento all’Automobil Club d’Italia delle attività di gestione dell’imposta provinciale di trascrizione per gli anni 2010-2014, nonché la modifica dello stesso regolamento per tale imposta.

L’agenda dei lavori consiliari, predisposta dal presidente dell’assemblea, Umberto Marcucci, comprende anche numerose mozioni ed ordini del giorno presentati dai consiglieri Pantana, Marangoni, Simonelli, Corvatta, Mariani, Monaldi, Morgoni, Acquaroli, Silenzi, Montecchiani su argomenti che spaziano dalle università alla formazione professionale, dalla scuola ai trasporti, dalle olimpiadi provinciali alla pubblicazione sull’intranet provinciale dei verbali delle sedute consiliari e delle Commissioni.

C’è anche una mozione presentata congiuntamente da tutti i consiglieri dei gruppi di maggioranza (PdL, Udc, Una forza per cambiare, Lega Nord e La Destra) sulla recente sentenza delle Corte europea riguardante l’esposizione del crocefisso nelle aule scolastiche.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-12-2009 alle 16:37 sul giornale del 12 dicembre 2009 - 628 letture

In questo articolo si parla di politica, macerata, provincia di macerata, consiglio provinciale





logoEV