Appignano: premiati i cortometraggi della rassegna \'Frammenti\'

cinema 2' di lettura 15/12/2009 - Grande attesa ieri, 13 dicembre, per la premiazione del Festival di cortometraggi organizzato dall\'Associazione culturale “Frammenti” e patrocinato dal comune di Appignano del Tronto.

La kermesse dedicata al cinema breve, sta riscuotendo oltre al successo del pubblico locale e non solo, anche una partecipazione interessata da parte degli addetti ai lavori, ben quaranta, difatti, i video in concorso quest\'anno, provenienti da tutto il mondo. A darsi appuntamento nell\'accogliente terra dei calanchi, tanti appassionati di cinema e giovani cineasti in erba, che non hanno voluto perdere la possibilità di godersi la visione dei migliori cortometraggi pervenuti alla giuria del concorso.

Ad aprire il sipario sulla giornata alcune opere di registi iraniani che hanno posto l\'attenzione sulla condizione sociale della donna nel mondo musulmano e numerosi video provenienti da nuovi autori del nostro territorio. Tra i temi scottanti affrontati, storie di violenze nei confronti delle donne e di ingiustizie umane, ma anche vicende al limite del grottesco, riflessioni sul senso della vita e sulla morte dal punto di vista dei bambini, e sul valore del denaro e dell\'arricchimento nella nostra società. Sul podio dei vincitori sono saliti per la miglior sceneggiatura, Stefano Teodori, con “Vita da 50 euro”; per la miglior regia Ermelinda Coccia con “ Weltanschauung”; e per il miglior corto, in ex aequo: Yahlda Gashgay, regista iraniano che ha stupito per la ricerca formale e la linearità della narrazione e l\'italiano Andrea Zaccariello che con “Tv” ha realizzato un racconto avvincente tra amara ironia e ambigua solidarietà. Infine il Gran premio della Giuria assegnato al cortometraggio “Humain beings” una piccola perla del cinema d\'animazione, spunto di riflessione sulla generosità umana e sulle diseguaglianze di ogni tipo.

Soddisfatti i membri della giuria (Fabrizio Pesiri, Stefano Censanti, Maurizio Castelli, Loredana Antonacci, Maria Nazzarena Agostini e Sara Moreschini) e l\'associazione culturale “Frammenti” di Appignano, che ormai giunti alla terza edizione di questa iniziativa continuano con profondo entusiasmo nella promozione artistica del video-cortometraggio e nel favorire le espressioni della comunicazione giovanile.

da Associazione culturale \"Frammenti\"




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-12-2009 alle 17:29 sul giornale del 16 dicembre 2009 - 742 letture

In questo articolo si parla di cinema, Associazione culturale Frammenti





logoEV