Consenergy: 5 milioni di risparmio sul costo dell\'energia per il 2010

energia 2' di lettura 18/12/2009 - Dopo 10 anni di attività Consenergy, il consorzio di Confindustria Ancona e Macerata che acquista energia e gas sul mercato liberalizzato, si conferma un partner fondamentale e strategico per le aziende. Il risparmio per il 2010, sul volume complessivo di energia consumata dai consorziati, sarà superiore a 5 milioni di euro.

“In questi anni il consorzio – ha dichiarato Attilio Scalmati, presidente Consenergy – ha negoziato oltre 30 miliardi di kilowattora con benefici complessivi per il sistema industriale di 60 milioni di euro. Questo ci conferma che siamo sulla strada giusta, la forma consortile funziona ed è in grado di portare risultati concreti ai soci che beneficiano di tariffe trasparenti e competitive. “

Anche in momenti difficili come questo, con la grave crisi economica in atto, il consorzio ha infatti pattuito condizioni contrattuali ottimali, che escludono l\'applicazione di garanzie bancarie fidejussorie. Tuttavia, malgrado le tariffe competitive di Consenergy il costo dell\'energia rimane una voce significativa dei bilanci aziendali, e questo è ancor più rilevante in Italia dove il costo medio è superiore del 30% agli altri paesi europei. Scalmati mette inoltre in evidenza che il consorzio non si è limitato alla sola negoziazione delle tariffe, ma ha realizzato importanti iniziative per promuovere una maggiore cultura energetica nelle aziende. A questo proposito vale la pena di ricordare le tematiche dell\'energia affrontate in questi anni: il progetto sull’\"efficienza energetica\", che ha l\'ambizione di ridurre i consumi eliminando gli sprechi; i programmi di formazione sulle nuove tecnologie energetiche (fotovoltaico e biomasse); gli incontri con la direzione Enel per esaminare le complesse problematiche legate alla qualità del servizio elettrico, visto che in alcune aree del nostro territorio sono emersi frequenti casi di microinterruzioni sulla rete con danni economici rilevanti alla produzione .

A supporto di una formazione e di una consulenza sempre più mirata ai bisogni delle aziende il consorzio ha realizzato la piattaforma digitale EOS che mette a disposizione dei soci con un accesso riservato ed esclusivo un\'analisi dettagliata di tutte le componenti che determinano il costo dell\'energia. Si tratta di una vasta gamma di servizi di alto valore professionale, indispensabili per districarsi nella complessa giungla dei contratti.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-12-2009 alle 13:30 sul giornale del 21 dicembre 2009 - 736 letture

In questo articolo si parla di attualità, energia, macerata, ancona, Confindustria Ancona, 2010





logoEV
logoEV