Camerino: concerto di Natale, successo della Banda Musicale

banda camerino 2' di lettura 29/12/2009 - Il concerto della Banda Musicale “Città di Camerino” il giorno di Santo Stefano al teatro “Filippo Marchetti” è diventato ormai una consuetudine consolidata, ma il fatto che ormai sia un appuntamento fisso per molti camerinesi non significa che sia privo di freschezza e di sorprese.

Quest’anno, il programma presentato comprendeva una bella varietà di brani, diversi per genere e provenienza e tuttavia bene accostati e accomunati dalla esecuzione vivace e appassionata a cui la Banda ci ha abituato.


I circa 60 musicisti, diretti dal M° Vincenzo Correnti, si sono mostrati veramente a proprio agio nell’eseguire composizioni contemporanee originali per banda così come trascrizioni di musica per orchestra (vogliamo citare il valzer “Sul bel Danubio blu” di Johann Strauss) e temi da colonne sonore di celebri film (“Pirati dei Carabi – Ai confini del mondo”) e hanno proposto con disinvoltura la canzone in tutte le sue declinazioni, dagli anni ’50 (“Tequila”, di Chuck Rio) passando per gli ’80 con gli Abba fino al pop italiano con un omaggio ai Pooh (“Pooh forever”), senza tralasciare lo swing di “Passeggiando per Brooklin”, fuori programma che ha visto il M°Correnti anche in veste di solista.


Come nell’edizione del 2008, al concerto ha partecipato anche un’altra importante associazione culturale di Camerino, la Cappella Musicale del Duomo – Coro Universitario. La collaborazione tra i due gruppi, che ha permesso di presentare in una veste sonora insolita due celeberrimi brani (“Non ti scordar di me” di Ernesto De Curtis e lo spiritual “Oh happy day”), deve essere motivo di orgoglio per i camerinesi perché è sinonimo di vivacità culturale e di voglia di scambio. Il pubblico, che gremiva il teatro in tutti i posti disponibili, sui palchi fino a riempire il loggione e in platea fino al foyer, si è mostrato caloroso e tanto coinvolto dalla musica da non essere soltanto spettatore ma, potremmo dire, parte esso stesso dello spettacolo: l’atmosfera che si è così venuta a creare ha aggiunto veramente valore all’evento.

Anche stavolta non possiamo risparmiare qualche parola di elogio al M° Correnti che ha meritato gran parte degli applausi, perché sa dare la carica al gruppo di esecutori, tirando fuori il meglio da tutti come pochi sanno fare. A conclusione di questa rapida cronaca vogliamo ricordare a tutti gli appassionati che il prossimo appuntamento è previsto per il pomeriggio del 6 gennaio, quando in concomitanza con la “Festa del Torrone” di Camerino la Banda concluderà le festività natalizie con il concerto “Strauss e dintorni”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-12-2009 alle 18:38 sul giornale del 30 dicembre 2009 - 1039 letture

In questo articolo si parla di attualità, camerino, banda città di camerino, vincenzo correnti





logoEV
logoEV