Recanati: 2° edizione del Progetto \'Comenius 1\'

scuola 3' di lettura 09/01/2010 - Il 1° Circolo Didattico Recanati di Viale Cesare Battisti organizza per la seconda volta il progetto europeo “Comenius 1” approvato dalla Commissione Europea e finanziato dall’Agenzia Nazionale Socrates, che si svolgerà nella nostra città a partire dall’11 sino 17 gennaio 2010.

Ma che cos’è il Progetto Comenius? Il Progetto Comenius è un’azione del programma Socrates, programma d’azione della Comunità Europea nel settore dell’istruzione approvato il 14 marzo 1995, che ha come obiettivo principale quello di contribuire e migliorare la qualità e la pertinenza dell’istruzione per i bambini, i giovani, e dell’educazione degli adulti, migliorando la cooperazione europea e aumentando l’accesso alla gamma delle opportunità di apprendimento disponibili nell’ambito dell’Unione.



L’obiettivo della parte Comenius nell’ambito di Socrates è quello di promuovere la cooperazione nel campo dell’istruzione a tutti i livelli (cioè scuola materna,elementare e secondaria). E così i plessi della Scuola Primaria del Primo Circolo Didattico di Viale Cesare Battisti di Recanati diretto dalla Dirigente Scolastica Prof.ssa Maria Luisa Cascetti,unitamente alla responsabile del progetto Rosella Crucianelli, al proprio staff di insegnanti ed alle famiglie di alunni organizzeranno l’accoglienza di un team di dirigenti,insegnanti e studenti delle scuole Primarie e Secondarie provenienti dalla Polonia, Bulgaria, Spagna e Grecia, che saranno a Recanati dall’11 al 17 gennaio 2010 per il Progetto Comenius. Le discipline coinvolte sono: Inglese, Educazione alla Cittadinanza, Storia, Geografia, Sport e Informatica.



Gli obiettivi portanti sono: promuovere la dimensione europea nella nostra scuola offrire una dimensione interculturale dell’istruzione migliorare la qualità dell’istruzione e rafforzare le motivazioni per lo studio delle lingue straniere stimolare un lavoro interdisciplinare e contribuire allo sviluppo professionale dei docenti promuovere l’uso delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione ci sarà quindi un confronto con i Partner del Progetto: Polonia, Grecia, Bulgaria e Spagna ed un “BLOG – The Secret of our success in Studying and teaching English” Scuole Partecipanti: Coordinatrice – Complex of Car Schools – Warsaw (Poland) Scuole Partner- Circolo Didattico Recanati Viale Battisti, Gymnasio Chalkidonias – Thessaloniki (Grecia); High School of Natural Sciences and Mathematics – Bourgas (Bulgaria); IES Sant Vicent Ferrer – Algemesi (Spagna). Verifiche e valutazioni finali completeranno il progetto che avrà una durata di due anni scolastici,secondo tempi stabiliti dai partners e non legati ad un orario settimanale.



A partire pertanto da lunedì 11 gennaio,nel pomeriggio, arriveranno tutti i ragazzi stranieri - che saranno ospitati dalle famiglie della nostra città - all’Aeroporto di Falconara, quelli provenienti dalla Polonia e dalla Spagna, mentre gli studenti provenienti dalla Bulgaria e dalla Grecia sono attesi alla stazione di Ancona. Nel corso della settimana i graditi ospiti visiteranno le bellezze della nostra città ed avranno un saluto di benvenuto da parte del Sindaco e dagli amministratori all’Aula Magna del Comune di Recanati nel pomeriggio di mercoledì 13 alle ore 16,30. Sono previsti inoltre un tour del Conero, visite a laboratori ad attività del territorio oltre alle scuole della città, un match sportivo, e nella giornata di sabato 16, gran finale, con una visita a Roma in pullman granturismo per visitarla con il famoso “Sightseeing bus” con gli studenti di Recanati insieme agli studenti polacchi e bulgari, per l’arrivederci, nello spirito del Progetto Comenius, azione che promuove cooperazione, mobilità e dimensione europea dell’istruzione,oltre ad un maggior apprendimento delle lingue europee, e la collaborazione tra le Istituzioni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-01-2010 alle 17:45 sul giornale del 11 gennaio 2010 - 1235 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, recanati, Comune di Recanati





logoEV