Tolentino: il sindaco ha incontrato il nuovo Capitano dei Carabinieri Lamusta

sindaco tolentino capitano carabinieri lamusta 2' di lettura 10/01/2010 - Nella mattinata di sabato 9 gennaio, il Sindaco Luciano Ruffini ha ricevuto in Municipio il nuovo Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Tolentino Capitano Cosimo Lamusta. Presente anche il Maresciallo Patrizio Ciabocco Comandante della Stazione dei Carabinieri di Tolentino.

L’incontro particolarmente cordiale ha consentito al Sindaco Ruffini di presentare la città nei suoi più diversi aspetti, evidenziando peculiarità e caratteristiche. In particolare il Sindaco ha sottolineato l’ottimo rapporto che l’Arma dei Carabinieri ha da sempre con la cittadinanza e con il territorio di riferimento.


Inoltre il primo cittadino ha ringraziato sia il nuovo Capitano Lamusta che il predecessore Capitano Eugenio Nicola Stangarone, che il Maresciallo Patrizio Ciabocco, per le brillanti operazioni concretizzate con successo nel 2009 e per la costante azione di controllo e di prevenzione portata avanti da tutti i Carabinieri con dedizione e professionalità, assicurando alla cittadinanza sicurezza e legalità. Il nuovo Capitano Lamusta ha ringraziato il Sindaco e si è detto pronto a continuare a collaborare con lo stesso spirito dei suoi predecessori, mantenendo un dialogo costruttivo e assicurando impegno e presenza costanti, a disposizione della popolazione.


A termine dell’incontro il Sindaco Luciano Ruffini, dopo gli auguri di buon lavoro e gli auspici per una proficua cooperazione, ha donato al Capitano Cosimo Lamusta una serie di pubblicazioni dedicate alla città ed al suo patrimonio storico, artistico e culturale. Il Capitano Cosimo Lamusta, 48 anni, laureato, sposato con una ascolana, padre di due figli studenti universitari, è originario di Manduria. Ha già prestato servizio in provincia di Macerata, negli anni ’90 presso la Compagnia di Civitanova Marche. E’ stato comandante del Nucleo Investigativo provinciale di Rieti e dal 2006 è stato Comandante della Compagnia di Popoli, in Abruzzo.


Tante le operazioni che sotto la sua guida sono state portate a termine con arresti e sequestri di ingenti quantità di stupefacenti. Il Capitano Cosimo Lamusta è stato insignito di importanti onorificenze tra le quali quella di Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica, della Medaglia d’Oro al merito di lungo Comando e della Medaglia di Bronzo al merito della Croce Rossa Italiana.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-01-2010 alle 17:41 sul giornale del 11 gennaio 2010 - 4235 letture

In questo articolo si parla di attualità, tolentino, Comune di Tolentino





logoEV