Volley: al Palasport Fontescodella la Lube affronta Piacenza

lube in campo 4' di lettura 15/01/2010 - La Lube Banca Marche per tornare a correre in campionato, Piacenza per riscattare la delusione europea della CEV Indesit Champions League.

Tanti i motivi di interesse nella partita che andrà in scena domenica alle 18.00 al Palasport Fontescodella di Macerata, un remake della sfida entusiasmante che nel maggio scorso, nella serie di semifinale play off, fece calare definitivamente il sipario sulla stagione 2008/2009 dei maceratesi. Vermiglio e compagni sono reduci da due sconfitte consecutive, rimediate con Treviso e Trento: l’ultima volta che la Lube Banca Marche ha fatto registrare tre battute d’arresto di fila in Regular Season risale alla stagione 2006/2007, quella post scudetto, in cui i ragazzi di Ferdinando De Giorgi si arresero in sequenza contro Roma (1ª giornata di ritorno, 0-3), Montichiari (1-3) e Modena (1-3).


Il tecnico salentino anche per questa occasione dovrà sicuramente fare a meno di Mirko Corsano e Martin Lebl, ma da valutare sono anche le condizioni del secondo libero Lorenzo Smerilli, che nella gara di Champions League giocata mercoledì scorso contro Budva ha dovuto dare forfait per un problema al ginocchio ed è stato sostituito da Alessandro Paparoni.


PARLA BARTOLETTI – “Domenica troveremo una Copra Piacenza sicuramente agguerrita, vogliosa di riscattare la delusione arrivata mercoledì, con la sconfitta in Polonia e la conseguente eliminazione dalla CEV Indesit Champions League – ha dichiarato l’opposto marchigiano, autore di 10 punti nell’ultima partita disputata dalla Lube Banca Marche in Champions League - Ma anche noi abbiamo qualcosa da riscattare, seppur ritengo che la nostra situazione sia diversa rispetto alla loro: nel mezzo delle due sconfitte di fila subite in campionato con Treviso e Trento ci sono infatti le due vittorie ottenute in Europa. In più, direi senza dubbio che quelle battute d’arresto vanno interpretate in maniera decisamente diversa rispetto a quelle dell’andata, rimediate contro le stesse formazioni.


A Trento, domenica scorsa, si è vista una squadra viva, che ha creato non poche difficoltà alla capolista. E mercoledì contro il Budva sono arrivate delle buone conferme dal punto di vista del gioco e per fortuna anche del risultato, con una vittoria importante che ci ha regalato in anticipo la qualificazione alla massima competizione continentale. Contro la squadra di Lorenzetti la chiave starà sicuramente nel riuscire a contenere le loro bocche di fuoco, Marshall e Zlatanov su tutti, trovando nel contempo una buona continuità nel nostro gioco, soprattutto col servizio. Aspirare al primo posto credo che sia diventato ormai impossibile per noi, mentre dalla seconda posizione in giù tutto è ancora aperto.


Certo, per agguantare i posti che regaleranno la possibilità di sfruttare il fattore casalingo nei play off dovremo evitare altri passi falsi, dunque collezionare più punti possibili, a partire dai tre che sono in palio domenica prossima. Anche perché poi dovremo osservare il turno di riposo, e la classifica si farà apparentemente più in salita per noi”.


GLI ARBITRI – Lube Banca Marche – CoprAtlantide Piacenza sarà diretta da Luca Sobrero di Carcare (SV) e Nico Castagna di Bari.

QUOTE SNAI – Per i bookmaker biancorossi favoriti nella sfida con Piacenza: l’eventuale vittoria dei ragazzi di Ferdinando De Giorgi verrebbe infatti pagata 1.65, contro il 2.05 per quella della CoprAtlantide. La quotazione più alta riguarda l’eventuale vittoria esterna degli emiliani per 3-0, che verrebbe pagata 7.50.

I PRECEDENTI – Macerata e Piacenza si sono già incontrate 22 volte, con 10 vittorie della Lube Banca Marche e 12 della CoprAtlantide, che in trasferta si è imposta in sei occasioni su undici, l’ultima delle quali l’1 maggio 2009, in gara 5 della semifinale play off della passata stagione. All’andata, i biancorossi hanno invece espugnato il Pala Banca al tie break, spezzando anche in quell’occasione un trend negativo di sconfitte che durava da due giornate. Ma quella di domenica sarà la terza sfida tra le due squadre in questa stagione: Macerata e Piacenza si sono affrontate anche in Supercoppa, con Zlatanov e compagni vincitori al tie break.

OMRCEN PREMIATO – Prima del fischio d’inizio della gara con Piacenza Igor Omrcen riceverà da Tim e Lega Pallavolo Serie A la targa di miglior giocatore della serie A1 nel mese di dicembre. L’opposto croato era già eletto Mvp del campionato anche a novembre.

DIRETTA RADIO – Lube Banca Marche-CopraAtlantide Piacenza verrà raccontata in diretta sulle frequenze marchigiane di Raio cuore, disponibili anche nella sezione Radiocronaca Live di www.lubevolley.it. La radiocronaca, che prevede anche interviste a fine partita, verrà effettuata da Andrea Busiello.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-01-2010 alle 16:42 sul giornale del 16 gennaio 2010 - 1242 letture

In questo articolo si parla di sport, macerata, treia, lube volley, lube banca marche





logoEV