Volley: Lube, gli sloveni del Bled gli avversari nei Playoffs

lube in campo 3' di lettura 21/01/2010 - Saranno gli sloveni del ACH Volley Bled gli avversari della Lube Banca Marche nei Playoffs 12 della CEV Indesit Champions League: prima gara fuori casa il 10 febbraio, ritorno a Macerata la settimana successiva (date variabili in base alle esigenze televisive).


L’urna del Lussembrugo ha dunque riservato una sfida del tutto inedita per la società biancorossa, che nelle coppe europee non aveva mai incrociato sulla sua strada una formazione slovena. Il Bled si è qualificato ai Playoffs 12 quale seconda classificata del Pool F (con 9 punti, frutto della vittoria nell’esordio casalingo con i turchi del B. Sehir Belediyesiuna Istanbul, e della successiva doppia vittoria, in casa e in trasferta, con il Paris Volley), vinto dai polacchi del Rzeszow.


La squadra, che è attualmente al terzo posto in classifica nell’annuale edizione della Mevza Cup, e nel campionato nazionale entrerà in gioco solo nei playoff, è allenata dal canadese Glen Hoag, molto noto a livello internazionale soprattutto per aver allenato molti anni in Francia. Le stelle dell’attuale rosa sono il martello cubano ex Modena, Verona e Padova Ramon Gato, ed il palleggiatore serbo Petkovic, storico vice di Nikola Grbic in nazionale.


Bled è una cittadina situata nella parte nordoccidentale della Slovenia, ai piedi delle Alpi Giulie, ma la società disputa tutte le sue partite caslinghe della competizione continentale nella capitale Ljubljana. Partecipa per la terza volta alla CEV Indesit Champions League, grazie ad una delle tre wild card concesse dalla federazione internazionale. Nell’ultima stagione ha ottenuto il quinto titolo sloveno consecutivo (il sesto di sempre) e la vittoria della Coppa di Slovenia (la terza di fila, in totale la quarta), superando in entrambi i casi il Salonit Anhovo guidato in panchina dall’italiano Fracascia (ex Ancona e Pineto). Nella propria bacheca può vantare anche la Top Teams Cup, vinta nel 2007 al Pala Panini ai danni dei padroni di casa di Modena. Nella scorsa stagione è arrivata ad un passo dalla vittoria della terza Mevza Cup consecutiva, lasciata in finale agli austriaci dell’Innsbruck, e agli ottavi di finale della Champions League (miglior risultato di sempre) dove è stata eliminata dallo Zenit Kazan.



GERMANIA O AUSTRIA IN CASO DI QUALIFICAZIONE – La Lube Banca Marche è stata inserita nella parte centrale del tabellone dei Playoffs 12 della CEV Indesit champions League. In caso di qualificazione, nella fase successiva i biancorossi se la dovrebbero vedere con la formazione vincitrice della sfida tra Vfb Friedrichshafen (Germania) e Innsbruck, già affrontata nel girone eliminatorio. Gli altri accoppiamenti: Trento-Roeselare; Cska Sofia-Rzeszow; Dinamo Mosca-Panathinaikos Atene; Olympiacos Atene-Dinamo Kazan.

PARLA FERDINANDO DE GIORGI – “Il Bled – dice il tecnico della Lube Banca Marche - è sicuramente un’avversaria alla nostra portata, ma questo non vuole assolutamente dir niente, perché l’esperienza europea ci insegna che non bisogna mai guardare troppo al nome dell’avversario, come non bisogna fare neppure calcoli o lasciarsi andare ad altre considerazioni aleatorie. L’importante è concentrarsi su noi stessi, sulla nostra crescita e dunque sul nostro gioco. Conosco molto bene l’allenatore Hoag, per averlo affrontato molte volte da giocatore ed anche da tecnico, quando io ero a Cuneo e lui al Paris Volley. Le sue squadre sono sempre molto forti agonisticamente. Le eventuali avversarie della fase successiva? Facciamo un passo alla volta”.

FINAL FOUR IN POLONIA – E’ ufficiale, la final four della CEV Indesit Champions League 2009/2010 si giocherà il 10 e 11 aprile a Lodz, in Polonia, su organizzazione della società Skra Belchatow, che dunque si qualifica di diritto per la kermesse finale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-01-2010 alle 17:08 sul giornale del 22 gennaio 2010 - 868 letture

In questo articolo si parla di sport, macerata, treia, lube volley, lube banca marche





logoEV