Pollenza: al \'G. Verdi\', in scena \'Il racconto del fiume rubato\'

andrea pierdicca 1' di lettura 26/01/2010 - Un monologo di quelli che si ricordano, di quelli che toccano il cuore e l’anima, che parla della della resistenza di gente umile e di grandi conflitti.

Questa è la storia de “Il racconto del fiume rubato”, lo spettacolo che andrà in scena al “G.Verdi” di Pollenza mercoledì 27 gennaio alle 21.15, con ingresso gratuito.


Il lavoro è tratto dal romanzo-inchiesta “Cent’anni di veleno. Il caso Acna: l’ultima guerra civile italiana” di Alessandro Hellmann, proposto in versione monologo a Pollenza da Andrea Pierdicca. La lotta durata oltre un secolo e poi sfociata nella chiusura della “fabbrica della morte” è il simbolo di tante altre lotte, sul piano ambientale, della salute, della vita, le lotte dei nostri giorni e che conosciamo bene.


Il percorso è noto e si perpetua nei secoli: indifferenza, paura e silenzio sono generati dalla mancata condivisione dei fatti, la contrapposizione si accende e si esaspera, quando alla fine solo la conoscenza sembra avere il merito del cambiamento. Sul palco di Pollenza arriva una storia che lascia l’amaro in bocca, ma il cuore pulito, che alimenta la fiducia nel buon fine di ogni gesto antagonista.


Per informazioni e prenotazioni si può contattare il botteghino del teatro al n. 338/8471210.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-01-2010 alle 17:39 sul giornale del 27 gennaio 2010 - 1545 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di spettacoli, pollenza, comune di pollenza