Recanati: cattolici in politica, Marconi sull’appello del Cardinal Bagnasco

1' di lettura 28/01/2010 - Di seguito il comunicato stampa del Responsabile Nazionale UDC per il Mondo Cattolico e le Realtà Ecclesiali On. Luca Marconi in merito all’intervento del Cardinale Angelo Bagnasco sui Cattolici impegnati in politica (vedi pdf).

In troppi nel PD tendono a banalizzare l’appello del Cardinal Bagnasco su una nuova generazione di cattolici in politica, come se il richiamo non contenga alcuna novità o addirittura debba essere stoppato nella vecchia logica dell’invasione clericale in campo civile.

Allo stesso modo in troppi a destra considerano come fatto quello che Bagnasco chiede di realizzare perché ci sono loro, PDL e LEGA, che già sostanziano l’impegno dei cattolici in politica. Credo che i partiti debbano porsi con più rispetto ed umiltà nei confronti di una necessità per nulla vecchia e per nulla scontata.

Se il Cardinal Bagnasco chiede ai cattolici di impegnarsi in politica è evidente che ciò avviene poco e male e tutto questo forse da troppo tempo. Da credenti riteniamo invece che questo appello giunga come una grazia che riconosce la necessità di rinnovare la vita politica troppo astiosa e logora e offra il contributo determinante dei cattolici italiani quale risorsa morale e spirituale per la realizzazione del bene comune in Italia.

Il rispetto della divisione dei ruoli impone alla Chiesa il compito di formare ed educare alla vita civile e ai partiti quello di accogliere la partecipazione dei cattolici impegnati nel rispetto delle regole democratiche che debbono fondare l’esistenza dei partiti stessi. Condividiamo in pieno il sogno del Presidente della CEI e per questo offriamo l’apertura più sincera alle istanze e agli uomini espressione delle realtà ecclesiali del nostro Paese.


...

appello del Cardinal Bagnasco ...






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-01-2010 alle 17:11 sul giornale del 29 gennaio 2010 - 707 letture

In questo articolo si parla di politica, recanati, Comune di Recanati, angelo bagnasco





logoEV