Tolentino: I Libri per l\'Isola Deserta, al via il laboratorio di lettura

scrittura creativa 2' di lettura 28/01/2010 - Oggi alle ore 8.15, nelle aule dell’Istituto di Istruzione Superiore “Francesco Filelfo” di Tolentino si terrà il primo appuntamento del laboratorio di lettura critica “I libri per l’isola deserta” dal titolo “Human Landscapes – Paesaggi Umani”, promosso dall’Associazione culturale “Licenze poetiche” con il contributo ed il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Tolentino, per il tramite della Biblioteca Comunale Filelfica.

L’iniziativa giunge quest’anno al suo quarto ciclo, inquadrandosi a pieno titolo tra le attività culturali di spicco del Comune e ravvivando il cartellone invernale e primaverile della Biblioteca, proponendo uno stimolante lavoro di analisi e discussione sui libri selezionati dai lettori stessi e che saranno oggetto di volta in volta degli incontri a cadenza mensile che si susseguiranno da qui a Maggio.


Il tema scelto questa volta dall’ideatore e coordinatore del progetto, Marco Di Pasquale, è “Human Landscapes – Paesaggi Umani”. Quando pensiamo alle vicende che animano l’esistenza umana, spesso tendiamo a non tenere in considerazione uno tra i fattori maggiormente determinanti della direzione che le storie intraprendono: il paesaggio. Non intendiamo il panorama come semplice disegno di linee orografiche, né come suddivisione più o meno ragionata dello spazio in aree selvagge o coltivate. Quello che interessa è la dinamica che s’innesca tra uomo e paesaggio, le reciproche modificazioni e soprattutto il risultato di questo processo sulla società e sugli individui.


Attraverso alcune opere di autori molto attenti alla contaminazione tra essere umano e contesto in cui vive (o che egli stesso crea, modifica, degrada o migliora) cercheremo di capire se è possibile e, se sì, come poter comprendere i meccanismi per una convivenza con le regole di Gaia, cioè della Terra che vive nonostante noi uomini, e magari riscoprire quella sensazione di equilibrio naturale che rende migliore la convivenza umana. Venerdì mattina gli alunni dell’Istituto parteciperanno ad una prima lezione incentrata sulla presentazione del lavoro di gruppo e dei libri da selezionare per i successivi quattro appuntamenti.


Ogni volta il libro sarà oggetto di analisi ma soprattutto spunto per un dibattito collettivo e costruttivo sugli argomenti su cui è fondato il corso.










Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-01-2010 alle 16:32 sul giornale del 29 gennaio 2010 - 756 letture

In questo articolo si parla di cultura, macerata, tolentino, licenze poetiche, scrittura creativa





logoEV