Tolentino: \'La violenza non è donna\', secondo appuntamento del ciclo di eventi

violenza 3' di lettura 01/02/2010 - Si è svolto giovedì 28 Gennaio, presso l’Auditorium della Biblioteca Filelfica di Tolentino, il secondo degli “appuntamenti del giovedì” organizzati dall\'Assessorato per le Pari Opportunità del Comune di Tolentino in collaborazione con l\'Associazione “Girasole”, operante presso il Centro Antiviolenza di Genere attivato all\'interno dello SpazioFamiglia di Tolentino.

Il ciclo di eventi dal titolo “La violenza non è donna: incontri per discutere, sapere, informare ed informarsi” è stato introdotto dalla serata tenutasi lo scorso 25 Novembre, in occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne e si inserisce all\'interno di un piano di attività di prevenzione e sensibilizzazione dell\'opinione pubblica sul tema della violenza di genere e sui servizi presenti nel territorio dedicati alle donne vittime di violenza.


Gli incontri vogliono essere inoltre momenti di riflessione e di discussione condivisa su un fenomeno che anche nella nostra realtà sembra assumere proporzioni allarmanti. L’appuntamento di giovedì scorso ha visto come protagonista il fenomeno delle donne vittime della tratta, tema solo apparentemente “di nicchia” ma che in realtà ha numerose implicazioni sociali, poiché strettamente collegato con il fenomeno delle migrazioni, dello sfruttamento, della prostituzione, della criminalità organizzata, dell\'emarginazione.


Nel corso del dibattito si sono susseguiti gli interventi di importanti organizzazioni ed esperti operanti nel settore, moderati dall\'Assessore Riccio. Dapprima Fabio Sorgoni dell’Ufficio Progettazione dell\'Associazione On The Road, ha inquadrato il fenomeno della tratta in generale e nel nostro contesto territoriale mentre Alexandra Mejsnarova, Coordinatrice dell\'Unità Mobile, ha avuto il compito di spiegare quali sono le modalità d\'intervento ed i servizi offerti dall\'Associazione On the Road.


E\' stata poi la volta del Dott. David Mancini, Sostituto procuratore della Procura di Teramo e membro del Comitato Antitratta istituito presso il Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il quale ha discusso della complessità del fenomeno della tratta di persone, anche in relazione alle sue analogie con il parallelo crimine del traffico di migranti ed alle situazioni di vulnerabilità che si generano all\'interno del contesto delle migrazioni stesse.


Il Sostituto Procuratore ha inoltre cercato di chiarire come la criminalità organizzata transnazionale gestisca il fenomeno della tratta, sottolineando in questo senso l\'importanza delle azioni di rete e dei protocolli multiagenzia quali strumenti di contrasto. Il dibattito si è concluso infine con gli interventi del Vicepresidente dell\'Assemblea Legislativa delle Marche Francesco Comi e dell\'Assessore per le Pari Opportunità della Regione Marche Stefania Benatti, la quale ha presentato il progetto interregionale “Donne vittime della tratta”.


I prossimi appuntamenti in calendario presso l\'Auditorium della Biblioteca Filelfica di Tolentino sono previsti per giovedì 18 Febbraio e giovedì 15 Aprile, in cui si affronteranno rispettivamente il tema della violenza intrafamiliare ed il fenomeno dello stalking. Inoltre Domenica 7 Marzo alle ore 17.30 presso la Sala Fusconi della Basilica di San Nicola, la Compagnia Almadeira presenterà “Le donne del Vangelo”, La Samaritana, Maria e Marta, le sorelle di Lazzaro portano sulla scena la loro femminilità, le loro paure e la loro rabbia, i loro peccati e le loro sofferenze.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-02-2010 alle 19:02 sul giornale del 02 febbraio 2010 - 749 letture

In questo articolo si parla di attualità, tolentino, simone baroncia





logoEV