Recanati: S.O.S. Truffe, attenti ai falsi benefattori dello spettacolo

truffe telefoniche 2' di lettura 17/02/2010 - Nota dell’Assessore alle “Culture” Andrea Marinelli in merito alle truffe telefoniche di falsi benefattori dello spettacolo.

“Buongiorno !!! Lei ha appena vinto un viaggo gratuito alle Maldive….”.

“Permesso ? Devo fare un controllo all’impianto del gas per la sicurezza…. Lo prevede la legge….”.


“Signora,debbo riscuotere una bolletta arretrata…” Le interessa un mese di telefonate gratis ? Riceverà il materiale informativo,senza impegno…”. Sono solo alcuni dei tanti tentativi di raggiro che insidiano cittadini e imprese e che si sono fatti sempre più martellanti attraverso telefonte a casa,visite a domicilio ,oppure con contatti per strada.In più ci sono le truffe che viaggiano attraverso internet,oltre ad infinite forme di vendita più o meno lecite per le quali vale sempre più il detto:fidarsi è bene,ma informarsi è meglio.


In ordine di tempo-come sottolinea l’Assessore alle Culture Andrea Marinelli- da alcuni giorni in città vengono realizzate telefonate,che sono in pratica delle vere e proprie truffe. Infatti,telefonano a casa di cittadini recanatesi, dei fantomatici individui che si qualificano come esponenti dell’AMAT (L’Associazione Marchigiana Attività Teatrali)-che gestice la stagione 2009/2010 del Teatro “G. Persiani” di Recanati- che stanno organizzando uno spettacolo di beneficenza e che quindi debbono raccogliere dei fondi, dando in cambio dei biglietti fasulli per assistere a spettacoli di solidarietà.


L’appello -come dice l’Assessore Andrea Marinelli – è di non prendere in considerazione telefonate fatte a nome dell’Amat perché non rientra nella prassi dell’Amat stessa telefonare a casa dei cittadini e fare biglietteria; questo tipo di telefonate è fatta pertanto da gente senza scrupoli,che cercano di imbrogliare ,approfittando della buona fede dei cittadini e sotto lo scudo della beneficenza e della solidarietà ,di truffare gente onesta.


Pertanto ,invitiamo i cittadini a rimanere in guardia ed in stato di allerta e di massima attenzione contro questi falsi benefattori dello spettacolo e quant’altri ;all’uopo si forniscono i seguenti numeri telefonici di emergenza e di pubblica utilità:

Carabinieri di Recanati 071 - 757 4263
071 - 757 4452

Polizia Municipale 071 – 7 587 243

Carabinieri (Pronto Intervento) 112
Polizia (Soccorso Pubblico) 113
Guardia di Finanza (Pronto Int) 117





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-02-2010 alle 18:04 sul giornale del 18 febbraio 2010 - 696 letture

In questo articolo si parla di cronaca, recanati, Comune di Recanati, truffe





logoEV