Cingoli: Silenzi, \'Capponi, la commedia degli inganni\'

giulio silenzi 1' di lettura 18/02/2010 - Giulio Silenzi ha affisso numerosi manifesti a Cingoli intitolati “ Capponi: la commedia degli inganni”.

Questo perché in campagna elettorale Capponi aveva espresso la propria contrarietà alla discarica di Cingoli, cosa questa poi ripetuta anche un mese dopo la sua elezione come addirittura primo punto in occasione della presentazione della giunta.


Oggi non avendo possibili soluzioni perché quelle promesse non erano veritiere, ha deliberato tra l’altro di procedere celermente alla realizzazione della discarica di Fosso Mabiglia. Sul manifesto si legge: “il 30.11.2009 la Giunta Provinciale presieduta da Capponi e con il voto favorevole dell’Assessore Giorgi con Delibera n. 500 ha stabilito che la discarica di Fosso Mabiglia deve andare avanti celermente.


Il 26.05.2008 come rappresentante del Comune di Treia, nel corso di un’assemblea del Cosmari, Capponi votò la localizzazione di Fosso Mabiglia. Poi in campagna elettorale disse “NO” alla discarica di Cingoli.


Cosa questa che ha ripetuto un mese dopo la sua elezione, salvo poi rimangiarsi tutto con la Delibera n. 500 del 30.11.2009. I voti oramai sono stati presi e quindi il disco verde alla discarica non rappresenta più un problema. L’inganno è stato svelato: i cingolati che ci hanno creduto votando Capponi e il centro destra sono serviti!!! “


da Giulio Silenzi
Consigliere Provincia di Macerata




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-02-2010 alle 17:40 sul giornale del 19 febbraio 2010 - 707 letture

In questo articolo si parla di politica, giulio silenzi, cingoli, capponi, manifesti





logoEV