Provincia: esposto il crocifisso nella Sala del Consiglio

crocifisso 1' di lettura 18/02/2010 - Da ieri pomeriggio nella Sala del Consiglio provinciale di Macerata è esposto il Crocifisso.

Una breve cerimonia si è svolta alla presenza del presidente del Consiglio provinciale, Umberto Marcucci, dei Consiglieri provinciali che fanno parte della Commissione “Affari istituzionali” e di diversi dipendenti provinciali addetti agli uffici del Consiglio, della Giunta e della Presidenza.. Per la Giunta provinciale è intervenuto l’assessore Giorgio Bottacchiari.


E’ stato proprio lui, in rappresentanza del presidente Franco Capponi, impossibilitato ad essere presente per un imprevisto dell’ultimo momento, ad esporre il Crocifisso. Benedetto da Don Gianluca Merlini sacerdote della segretaria della Diocesi di Macerata, il Crocifisso ligneo di artigianato locale è stato posto al centro delle parete sopra lo scanno più alto della Presidenza.


L’esposizione per la prima volta del simbolo delle Cristianità nella sala del Consiglio provinciale è avvenuta esattamente un mese dopo l’approvazione della relativa mozione, a suo tempo presentata dal consigliere Enzo Marangoni, anche lui oggi presente alla cerimonia.


Il 18 gennaio scorso, infatti, il Consiglio provinciale e con esso la Giunta, attraverso il voto favorevole del presidente Capponi, aveva approvato il documento che impegnava l’Amministrazione all’ostensione, nell’aula consiliare, del Crocifisso “che – si leggeva nella mozione – potrà svolgere, anche in un orizzonte laico, diverso da quello religioso che gli è proprio, una funzione simbolica altamente stimolante, a prescindere dalla religione professata dai consiglieri”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-02-2010 alle 17:03 sul giornale del 19 febbraio 2010 - 573 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, provincia di macerata





logoEV