Ecco le liste del comitato Anna Menghi e Essere Macerata

palazzo buonaccorsi 3' di lettura 07/03/2010 - Sabato mattina nella sede elettorale di piazza Nazario Sauro, n.12, sono stati presentati i candidati delle liste Comitato Anna Menghi e Essere Macerata – Lista Lanciani.

“Condividiamo con la Lista Lanciani un percorso comune che ha come scopo il bene dei maceratesi – ha detto la candidata sindaco Anna Menghi – Il cambiamento non dipende da chi viene da Roma solo in occasione della campagna elettorale, ma dipende dai maceratesi attraverso il loro voto, un voto che deve essere libero. La politica non è appannaggio dei partiti. I cittadini sanno che per amministrare ci vuole serietà e credibilità, da noi ampiamente dimostrata in questi anni”.

Placido Munafò, consigliere di opposizione dal 2000, ha parlato dei candidati: “Sono quaranta cittadini che si vogliono impegnare per Macerata. Sono donne, giovani, anziani che non dipendono dai partiti e dai loro ordini”. E ancora: “I nostri candidati rappresentano ogni ceto sociale, rappresentano la società vera. Ci sono professori universitari, avvocati, impiegati, giovani in cerca di lavoro. In campagna elettorale noi non diciamo che si può fare di tutto perché la situazione delle casse comunali la conosciamo, faremo quello che bisogna fare per le persone, non guardando gli interessi, per esempio, di associazioni o imprenditori. Ieri a Villa Potenza è stato promesso di tutto e di più. Quello che ora è necessario è il collegamento con la statale e la superstrada per lo sviluppo delle attività produttive e commerciali, nonché per favorire posti di lavoro. Questo è l’unico progetto vero e credibile”.

E’ intervenuto anche Luigi Pierini, consigliere di opposizione dal 2005: “L’amministrazione Meschini non è stata in grado di programmare quello che si doveva fare. Ho deciso di ricandidarmi con impegno ed energia. Per me è stata un’importante esperienza formativa e sociale. La parola d’ordine di questa campagna elettorale è credibilità, che noi abbiamo. Un esempio della nostra credibilità è stato anche l’incontro di ieri di Villa Potenza, dove si sono scannati sulla perdita di pezzi in campagna elettorale, ma nessuno ha potuto attaccato Anna Menghi e la sua lista, perché non sono attaccabili. Siamo la scelta nuova che può cambiare la città”.

Tra i candidati del Comitato Anna Menghi, Giorgio Vecchi, 64 anni, che ha alle spalle ben 37 anni di esperienza come segretario generale nei comuni. Vecchi ha ribadito che si tratta “di una lista che comprende ogni tipo di ceto sociale e di esperienza. Per esempio abbiamo la candidata più giovane, Martina Compagnucci, che ha soli 18 anni e nonostante la giovane età, è una ragazza decisa e convinta delle sue scelte”.

“Quello che deve interessare all’amministrazione è il bene dei cittadini – ha detto Vittorio Lanciani (Essere Macerata – Lista Lanciani) - La nostra lista è composta da cittadini, alcuni dei quali si candidano per la prima volta, con diverse esperienze di vita e di conoscenza. Ieri a Villa Potenza Pistarelli ha avuto un atteggiamento arrogante quando è stato attaccato nella sua ignoranza, mentre Carancini lo ammiro per come prova a smarcarsi da dieci anni di amministrazione Meschini. Ieri è stata l’ennesima dimostrazione che Anna Menghi è l’unico sindaco che in questa fase può risolvere i problemi della città con la sua onestà intellettuale. La nostra è l’unica coalizione sulla quale si può contare”.

dal Comitato Anna Menghi e Essere Macerata – Lista Lanciani

...

...

...

...






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-03-2010 alle 17:09 sul giornale del 08 marzo 2010 - 1058 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, Comitato Anna Menghi e Essere Macerata – Lista Lanciani





logoEV