Marangoni: difendiamo l\'agricoltura e i prodotti tipici locali

Lega Nord Marche 2' di lettura 06/03/2010 - Enzo Marangoni, candidato al consiglio regionale per la Lega Nord in provincia di Macerata, ha dato vita sabato 6 marzo in piazza della Libertà a Macerata ad una manifestazione a sostegno dei prodotti naturali, dell\'enogastronomia locale, contro la manipolazione degli alimenti e gli organismi geneticamente modificati. Sono state distribuite patate rosse di Colfiorito. L\'iniziativa vuole sensibilizzare la popolazione sui rischi degli ogm, e le opportunità di sviluppo dei prodotti tipici.

Ritorniamo alla natura, al centro delle nostre radici, conoscendo per prima cosa la qualità di quello che entra nel nostro piatto. E’ questo il senso della manifestazione di oggi, vogliamo mettere al centro del nostro discorso, la qualità agroalimentare, la difesa del territorio e delle produzioni di qualità, della tradizione rurale che è parte integrante dell’alta qualità di vita di questa provincia. Perché le patate rosse di Colfiorito? Perché sono il simbolo dell’entroterra, sguarnito e privo di orpelli, ma operoso e centrato sulla sua storia e sulla sua identità. Niente come un prodotto genuino, sano e naturale, può esprimere al meglio l’emblema della zona di provenienza: Colfiorito, zona di transito, passaggio e frontiera, e la sua patata, alimento semplice, della tradizione contadina che ha contribuito per secoli a sfamare la popolazione. L’agricoltura, che da sempre ha avuto un’importanza primaria per lo sviluppo delle zone interne, oggi è messa in secondo piano dal sopravanzare della globalizzazione produttiva ma soprattutto del gusto. Avere la possibilità di sentire il vero sapore dei frutti della terra, appare sempre di più una chimera, a causa dello sviluppo degli studi sulla manipolazione genetica.




Noi agli organismi geneticamente modificati diciamo un secco NO, da sempre la Lega Nord è per ciò che rispetta la natura e l’essenza dei luoghi e dei sapori. Distribuiamo questo tubero per ricordare a tutti l’importanza di avere sulla tavola prodotti genuini, naturali, coltivati nelle nostre zone, secondo una filiera diretta dal produttore al consumatore, a chilometri zero per salvaguardare l’agricoltura biologica e di qualità e per contribuire allo sviluppo dell’economia locale. Dal duro lavoro di secoli, di persone attaccate alla loro terra, vogliamo ricordare attraverso il semplice simbolo di una patata, la tradizione, ma soprattutto i valori di laboriosità, coesione sociale, il vivere a misura d’uomo che ha consentito lo sviluppo di un ambiente armonico e legato strettamente alla comunità di riferimento. Le parole prodotti tipici rischiano di restare etichette vuote, se non le riempiamo dei sensi a noi più vicini: lavoro, tradizione, rispetto, serenità e volontà di conservare le bellezze naturali e storiche della nostra terra, caratteristiche che un marchigiano d’adozione, ma appassionato della sua nuova terra ha sempre ammirato in tutti voi. Come sempre oltre alle battaglie politiche fatte di parole, dialogo ed incontri, sono i gesti concreti ciò che permette di lasciare un segno nel tempo e perseguire il fine da raggiungere. Con la manifestazione di oggi noi diciamo: montagna natura viva, viva la montagna ed i suoi frutti!






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-03-2010 alle 19:49 sul giornale del 08 marzo 2010 - 559 letture

In questo articolo si parla di politica, macerata, lega nord marche, Comitato Enzo Marangoni





logoEV