Montali lancia una sfida: entro venerdì dichiarate quanto avete speso e chi finanzia

soldi 2' di lettura 23/03/2010 - Dopo che lo hanno fatto anche esponendi del PD e della Destra, ora posso sfogarmi e posso finalmente dire tutto quello che pensano i cittadini senza passare per il solito `populista´ a caccia di voti facili.

Se autorevoli candidati che sostengono Marinelli e Spacca si sentono a disagio a far parte di un sistema di porsi agli elettori a suon di euro, a maggior ragione posso che, facendo gruppo, con quattro soldi stiamo cercando di portare avanti i nostri valori, quelli di una sinistra che ha saputo governare ed esclusa per giochi di potere, che porterà Rossi ad un risultato sorprendente. Siamo sull´orlo del ridicolo, se non ai limiti del legittimo sospetto.


I cittadini, che stentano - quando non hanno già perso il lavoro - ad arrivare a fine mese, si sarebbero aspettati dalle due grandi coalizioni una campagna elettorale basata sul confronto progettuale. Invece, assistono rabbiosi ed indignati a risposte virtuali, fatti di faccioni immortalati ovunque, di spots costosissimi, di sedi elettorali in ogni dove e di cene luculliane offerte al proprio elettorato. Tutto cio´ è inaccettabile. Ci spieghino i vari c.d. "giovani" Comi e la "capponiana" Parrucci come e dove hanno trovato i 100-150milioni di euro che stanno spendendo.


Le spese sono enormi, eccessive e stridenti rispetto alla crisi che morde il nostro territorio. Siamo ai limiti dell´immorale! Già perché sembra di assistere ad un investimento sull´uomo che poi dovrà garantire un ritorno? Lanciamo oggi una sfida a tutti i candidati. Che dichiarino prima del voto quanto hanno speso e la provenienza dei soldi investiti nella campagna elettorale. Ricordiamo, tra l´altro, che ci sarebbe una legge sulla trasparenza delle spese elettorali.


Sarebbe utile che gli elettori conoscano tutto prima del voto e non dopo. Noi possiamo promettere solo il nostro impegno che mettiamo gratuitamente, anzi spendendoci del nostro. Ma non tutti potranno dire lo stesso.


da Massimo Montali
candidato Sinistra Ecologia Libertà-Macerata




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-03-2010 alle 23:30 sul giornale del 24 marzo 2010 - 435 letture

In questo articolo si parla di politica, Sinistra Ecologia Libertà





logoEV