Recanati: tassa unificata per la raccolta differenziata

differenziata 2' di lettura 14/04/2010 - La tassa sulla raccolta e lo smaltimento dei rifiuti (TARSU) è stata resa, da questa amministrazione, uguale per tutti i cittadini in quanto tutti i recanatesi producono rifiuti e ne dividono i relativi costi senza differenziazioni.

A dire il vero, esistono ancora alcune sacche di disparità, infatti i single e chi abita in luoghi difficili dall'essere serviti dal nuovo sistema "porta a porta" pagheranno una tariffa più bassa del 30%. Disparità che cercheremo di azzerare il prossimo anno quando la tariffa verrà calcolata in base al numero dei componenti del nucleo familiare al posto dei mq. dell'abitazione come avviene oggi.

Se in passato qualcuno ha avuto agevolazioni economiche importanti sulla tassa rifiuti, altri hanno pagato senza saperlo e senza un motivo quel tipo di agevolazione. Infatti questa tassa è pagata al 99,96% dai cittadini (come prevede la legge nazionale) e se uno non paga gli altri pagano anche per lui.

Le zone periferiche, per le quali esistevano tali agevolazioni ingiustificate, sono oggi servite con la raccolta differenziata porta a porta come le altre zone della città. In periferia abitano cittadini uguali a quelli che abitano le altre zone della città con i medesimi ritmi di vita e con i medesimi consumi, anzi da qualche anno assistiamo al fenomeno di uno svuotamento dei centri alla ricerca di tranquillità e agiatezza in campagna da parte di molti economicamente meno in difficoltà di altri.

Alla luce di quanto esposto è chiaro che il nostro intento è di cercare di rendere partecipi e consapevoli tutti i recanatesi su una questione importante come quella della produzione dei rifiuti, la raccolta differenziata, il rispetto dell’ambiente e lo smaltimento, con l’obiettivo di migliorare l’organizzazione del servizio gestito dal Consmari. Inoltre il nostro impegno è rivolto al decoro urbano e sta per partire un nuovo servizio che potenzierà la pulizia della città, sia del centro storico che dei quartieri.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-04-2010 alle 13:55 sul giornale del 15 aprile 2010 - 639 letture

In questo articolo si parla di politica, recanati, Comune di Recanati





logoEV