Avvio dell'anno scolastico: il saluto del Sindaco a studenti ed insegnanti

romano carancini 2' di lettura 15/09/2010 -

Giovedì mattina, dopo l'avvio delle lezioni in diversi Istituti superiori, la campanella suonerà per chiamare in aula tutta la popolazione scolastica maceratese e dichiarare quindi ufficialmente concluse le vacanze estive. Sono poco meno di 3 mila i ragazzi di scuola dell'infanzia, primaria e secondaria che da domani si apprestano ad affrontare il nuovo anno scolastico. Precisamente 624 sono i piccoli della materna, 1.157 quelli dell'elementare e 1.123 i ragazzi delle scuole medie. Agli studenti, ai docenti, alle istituzioni scolastiche e alle famiglie il sindaco Romano Carancini, rivolge il saluto e l'augurio a nome dell'Amministrazione comunale:



"Bentornati a scuola! Il primo giorno è sempre ricco di emozioni per tutti, per gli studenti più grandi, per quelli che varcano per la prima volta il portone della scuola, per le famiglie, i docenti, i dirigenti scolastici e il personale che con varie mansioni opera per il miglior funzionamento di questo importante settore.

Ed è il primo giorno di scuola anche per questa Amministrazione comunale che, con l'avvio di questo nuovo anno, inizia il primo ciclo completo di gestione dei servizi e la sua attività di supporto alle istituzioni e alle famiglie.

Ma nonostante l'emozione del primo giorno, fermamente convinta del ruolo primario della scuola nella formazione dei nuovi cittadini e del libero pensiero, la nuova Amministrazione comunale è particolarmente determinata, sensibile e attenta ai bisogni del mondo scolastico.

E' un momento molto critico per la scuola italiana appesantita dai tagli ministeriali che rendono difficile il lavoro delle istituzioni e che hanno ricadute sulle famiglie e sugli stessi alunni. Basti pensare alla drastica diminuzione del numero degli insegnanti di sostegno e le difficoltà ad essa collegate.

Ma vogliamo rassicurare tutti. L'Amministrazione comunale c'è. Avendo come priorità la sicurezza e la ricchezza dell'offerta formativa, il suo primo impegno è stato proprio quello dell'incremento degli investimenti. Già oggi più di 300 mila euro sono stati stanziati per l'edilizia scolastica e per offrire una varietà ancora più ampia di progetti formativi. In più una particolare attenzione è rivolta verso il servizio di assistenza ai diversamente abili per controbilanciare, fin che è possibile, i pesanti tagli operati dal Ministero.

E' di questo, io credo, che si debba occupare la politica. Vogliamo favorire il benessere dei cittadini fornendo servizi importanti e fondamentali ed aprire con loro un canale di partecipazione attiva.

Concludo questo mio saluto, formulando a studenti, dirigenti, docenti, personale non docente e alle famiglie, a nome mio e dell'Amministrazione comunale l'augurio di buon lavoro per un anno scolastico di grandi prospettive, ricco di nuove acquisizioni, di conoscenze e di esperienze. Buon anno scolastico a tutti!"






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-09-2010 alle 16:24 sul giornale del 16 settembre 2010 - 495 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, macerata, comune di macerata, Romano Carancini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/b0u





logoEV