Corridonia: il Sindaco a Capponi, non ho assolutamente le idee confuse

nelia calvigioni 3' di lettura 16/09/2010 -

Non ho assolutamente le idee confuse. Vorrei ricordare all'ex Presidente  Franco Capponi che Corridonia con l'approvazione del Piano regolatore e con il conseguimento di tutti i pareri positivi rilasciati dai Funzionari della Viabilità e dell’Urbanistica provinciali nel 2008 ha ottenuto una piccola area a destinazione commerciale, con l’obbligo di realizzare prima le opere viarie poi le costruzioni.



Per la lottizzazione Simonetti (in località Piediripa e a meno di un chilometro da Corridonia), invece è stata sufficiente una delibera di giunta Provinciale l' 8 marzo2010 che prevede un accordo operativo tra Presidente e sindaco di Macerata (senza informare Corridonia, ma chiamata in causa nell'accordo) per il cambio di destinazione da area produttiva a commerciale e senza pretendere prima alcun adeguamento alla viabilità esistente.

Cari cittadini, per l'ex Presidente Franco Capponi una variante per riadeguamento da Produttivo a Commerciale raddoppiando le volumetrie per più di 30.000mq calpestabili, approvata nel 2010 (senza dimenticare Valleverde approvata nel 2004 con 68 lotti) a Piediripa di Macerata non danneggia l’ambiente, il traffico con l'unica uscita della superstrada a CORRIDONIA e le attività del centro storico, mente nell'incontro fatto dal PDL locale il 30 agosto 2010 al teatro Lanzi per le nuove aree a destinazione commerciali di Corridonia si.

Chi ha le idee confuse?! Si parla tanto del nuovo svincolo in zona San Claudio, in studio di fattibilità dal 2003, e segnato nel PRG di Corridonia nel 2008. Ad oggi non esiste la progettazione né per il nuovo svincolo, né per il nuovo ponte sul Chienti né le strade di collegamento, per un costo, stimato nel 2003, di 13 milioni di Euro.

Capponi, però, ci fa sapere che nel bilancio della provincia 2010/2012 è stato inserito un capitolo per 5,8 milioni. Vorrei pprecisare che il costo del ponte era da anni in bilancio. Cosa ha aggiunto, forse i soldi dell'accordo SIMONETTI?. Penso che l'accordo operativo tra il comune di Macerata e Provincia non sia stato ancora sottoscritto per le vicende delle sentenza del Consiglio di Stato ma in tale intesa non si prevede sicuramente che i soldi verranno destinati per il nuovo svincolo a San Claudio. Nell'accordo la somma di 2 milioni di Euro è da investire solo nel territorio di Macerata e che comunque non è sufficiente per la realizzazione dell'intera opera. Con quei 2 milioni di Euro e aver dato subito, come per Valleverde, la possibilità di costruire, sicuramente non si risolvono i problemi di traffico. Basta con le chiacchiere bisogna risolvere il problema del traffico nella zona di Piediripa in tempi brevi.

Vorrei ricordare, infine, che questa amministrazione da me guidata gode di ottima salute perché opera per il bene della città, grazie al contributo di TUTTI coloro che, pur appartenendo a diverse identità politiche, lavorano per il bene di CORRIDONIA. La nostra amministrazione, al contrario di tante altre sia comunali che no, non ha mai registrato crisi politiche e sicuramente oggi non sarà il coordinatore del PDL Morresi a far cambiare idea politica ai componenti dell'amministrazione, perché tutti i componenti lavorano solo per il bene della città e non seguendo interessi di partito. A noi interessa il bene di Corridonia!


da Nelia Calvigioni
sindaco di Corridonia




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-09-2010 alle 17:01 sul giornale del 17 settembre 2010 - 427 letture

In questo articolo si parla di politica, corridonia, franco capponi, comune di corridonia, nelia calvigioni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/cdk