Paola Giorgi sulla nomina del Sindaco Mobili a primario dell'ospedale, Marinelli mago

paola giorgi 2' di lettura 21/09/2010 -

Adesso è chiara la messa in scena del consigliere regionale del pdl Erminio Marinelli quando, vestiti i panni del “mago Otelma” , dalle pagine dei giornali aveva fatto sapere alla comunità di aver consegnato una lettera al notaio ove era scritto il nome di chi sarebbe stato nominato primario di chirurgia all’ ospedale di Civitanova Marche, lasciando ad intendere che la nomina stessa sarebbe stata frutto di giochi all’interno del centro sinistra (tale esternazione è stata oggetto di una mia interrogazione al Presidente Spacca in seguito alla quale tutti gli atti relativi alla vicenda sono stati inviati all'attenzione della Procura).



In realtà l’ unico gioco è stato quello che ha visto il blocco del concorso, la revoca, chissà perchè, della nomina del facente funzione e l'attribuzione dell'incarico al sindaco di Civitanova Massimo Mobili, con una tortuosità incredibile che è difficile non notare e non attribuire a “meriti politici”. Il giro di valzer, a cui ha dato vita Marinelli, doveva in realtà servire a dare un incarico che doveva durare un anno? A quale logica risponde tutto ciò? Marinelli, nei mesi scorsi, aveva dichiarato in merito alla nomina che si doveva effettuare: “se dovesse andare così non sarà certamente gratificante soprattutto per quel professionista che andrà ad occupare quel ruolo. La politica deve fermarsi fuori dagli ospedali “.

Questo però oggi non vale se la “nomina temporanea” è fatta nel silenzio più assoluto e proprio al sindaco di Civitanova Mobili! Forse si sperava che, visto come sono andate le cose, la nomina del primario finisse nel dimenticatoio e che il “primario facente funzione” potesse continuare a lungo il suo compito? In fondo è la solita vecchia politica, quella del privilegio e della spartizione di incarichi e poltrone in barba al merito, ed in questo il centro destra civitanovese è vero maestro. Invito il Direttore della Zt8 Marini a provvedere al più presto alla nomina del Primario chirurgo in base all'esito del Concorso in atto e il consigliere Marinelli a rivelarci il misterioso contenuto della busta: chissà che non sia proprio Mobili a riprova delle faide interne della destra civitanovese.


da Paola Giorgi
Consigliere regionale IDV




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-09-2010 alle 16:21 sul giornale del 22 settembre 2010 - 549 letture

In questo articolo si parla di ospedale, politica, civitanova marche, idv, Paola Giorgi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/cnR





logoEV