contatore accessi free

Giorgi risponde a Berlusconi sull'annullamento delle elezioni provinciali

paola giorgi 1' di lettura 06/02/2011 -

La disperazione del monotematico Berlusconi, che continua a delegittimare l' operato della magistratura, nel tentativo di nascondere il suo status di plurimputato, si evidenzia totalmente nell'attacco contro l'annullamento delle elezioni provinciali di Macerata, che hanno rimandato a casa il fido Capponi.



Un attacco che ha mostrato tutta la poca affidabilità di un capo di partito che, dimentico (un'amnesia permanente aggravata da fissazione) del suo ruolo di Primo Ministro, si scaglia ancora una volta contro i giudici con l'aggravante della superficialità e della disinformazione.

Capponi, alcune settimane fa, a garanzia della sua ricandidatura a presidente, chiese a Berlusconi e ai suoi compari un impegno per la provincia di Macerata, questa è la folle risposta: l'assurda e demagogica tesi che la volontà popolare possa superare il rispetto della legge; ciò ' non è possibile in quanto altrimenti cadremmo nell'anarchia. E ciò senza considerare che, nelle elezioni provinciali del 2009 la volontà popolare non è stata compiutamente espressa in quanto, illegittimamente, nella competizione èmancata la Lam, la cui presenza, probabilmente, avrebbe fatto perdere Capponi.

Paola Giorgi - Consigliere Regionale IDV
Giovanni Torresi - Segretario Prov.le IDV MC


   

da Paola Giorgi
Consigliere regionale IDV




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-02-2011 alle 16:42 sul giornale del 07 febbraio 2011 - 724 letture

In questo articolo si parla di politica, Paola Giorgi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/g6L





logoEV
logoEV