contatore accessi free

Nuovo ponte sul Potenza: montati pendini e tiranti

1' di lettura 10/02/2011 -

Sta acquisendo la fisionomia definitiva il nuovo ponte in costruzione sul fiume Potenza, nei pressi del Centro Fiere di Macerata.




Mentre proseguono anche i lavori di costruzione della variante stradale di 1.935 metri, il ponte destinato ad unire i due tronconi della “bretella” stradale sta infatti assumendo rapidamente le caratteristiche architettoniche finali.

L’impresa appaltatrice, PeMa di Torre San Patrizio e l’impresa costruttrice della struttura metallica, Meloni di Tolentino, hanno iniziato ad installare i numerosi “pendini” e “tiranti” nei due archi, del peso di 360 tonnellate, che costituiscono le fiancate del ponte. Una volta completata questa operazione, le due grandi “vele” viste lateralmente appariranno come delle ampie “reti”, proprio in virtù dell’’intersecarsi dei tiranti e dei pendini metallici i quali, oltre ad una funzione estetica, hanno ovviamente un principale funzione strutturale.

Il progetto del ponte, realizzato dalla studio tecnico Dall’Asta-Niccolini di Ancona, fu scelto attraverso un concorso di idee bandito dalla Provincia di Macerata, a cui presero parte undici dei maggiori studi di ingegneria ed architettura d’Italia ed uno anche della Svizzera. La prossima settimana sarà posizionato il secondo dei due viadotti - quello sul lato del fiume verso il Centro Fiere – di collegamento tra il ponte e i due tronchi stradali.

La progettazione, infatti, dovendo tener conto del carattere torrentizio del fiume Potenza, soggetto spesso a piene, non ha previsto pilastri di appoggio, né in alveo, né sugli argini. Pertanto il ponte vero e proprio, lungo 115 metri, risulterà unito alla strada attraverso due viadotti di 85 metri ciascuno.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-02-2011 alle 16:43 sul giornale del 11 febbraio 2011 - 842 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, provincia di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/hgy





logoEV
logoEV