contatore accessi free

Recanati: il 12 marzo al Persiani i 16 finalisti di Musicultura

3' di lettura 14/02/2011 -

L’ovazione del Teatro della Filarmonica di Macerata traboccante pubblico ha salutato le Audizioni Live 2011 domenica sera cantando a squarciagola la sigla “ci vuole orecchio” di Enzo Jannacci.




Quello di domenica era l’ultimo appuntamento della prima fase del festival della canzone popolare e d’autore che ora prosegue il suo percorso fino alle serate finali di giugno, passando per la scelta dei sedici finalisti, che verranno presentati sabato 12 marzo al teatro Persiani di Recanati.

Da qui la lunga maratona radiofonica, su Radio 1 Rai, che consegnerà allo Sferisterio gli otto vincitori, per la scelta del vincitore assoluto. L’ultima giornata dedicata alle Audizioni Live ha visto protagonisti gli ultimi sei audizionati, che nella varietà degli stili e delle personalità hanno attraversato quello che è stato definito più volte lo stile Musicultura, che riesce a mettere insieme canzone popolare, tratto cantautorale e ricerca testuale.

Tratti ben evidenti nei tre brani dei torinesi Accademia dei Folli, dove si fondevano jazz e blues, con evidenti richiami waitsiani. Più legata alla tradizione siciliana la performance di Giancarlo Guerrieri da Siracusa, con incursioni nel dialetto della sua terra. Dalla Sicilia anche Laura Campisi, in formazione completa Lalla into the Garden. Poi la garganica, di adozione milanese, Francesca Kur e i romagnoli Gli Ex, che si sono presentati sul palco con una suggestivo e ingombrante balalaika, il cui ritmo ha scandito le sottili melodie del gruppo.

Infine il premio Sisme della serata assegnato all’esibizione più convincente, consegnata dal vicepresidente della Società Filarmonico Drammatica di Macerata Alfonso Cacchiarelli all’emiliano La Curva Di Obiz da Casalecchio Di Reno. Accompagnato dalla sua chitarra Marco Benati, questo il suo nome, ha riempito il teatro maceratese con le sue parole ricercate su armoniose melodie.

Ora toccherà alla commissione d’ascolto selezionare i sedici artisti finalisti che entreranno nel cd compilation di Musicultura 2011, e che a loro volta saranno programmati da Radio 1 Rai e sottoposti ad ulteriore selezione dal Comitato Artistico di Garanzia, che in questa edizione è così composto: Claudio Baglioni, Edoardo Bennato, Luca Carboni, Ennio Cavalli, Carmen Consoli, Simone Cristicchi, Lucio Dalla, Teresa De Sio, Tiziano Ferro, Giorgia, Maurizio Maggiani, Dacia Maraini, Gino Paoli, Pau (Negrita), Vasco Rossi, Teresa Salgueiro, Michele Serra, Daniele Silvestri, Paola Turci, Ornella Vanoni, Roberto Vecchioni, Sandro Veronesi, Antonello Venditti, Lello Voce. Alla fine, saranno otto i vincitori che si esibiranno sul palco dell’Arena Sferisterio di Macerata nel corso delle serate finali.

Al vincitore assoluto andranno i 20.000,00 euro del Premio Banca Popolare di Ancona. Nel frattempo, già da lunedì 14 febbraio, e fino a giovedì 17 marzo, l’emittente èTv sta trasmettendo quotidianamente gli highlights relativi ai concorrenti delle Audizioni Live, a colpi di due concorrenti ogni giorno. Il mini format, della durata di 10’ circa, andrà in onda dal lunedì al venerdì alle 18.45 circa, con replica tutte le domeniche alle 21.

Tutte le esibizioni potranno inoltre essere riviste in streaming sul web, dopo le dirette curate nelle serate di audizioni dall’agenzia di comunicazione Halleymedia trasmesse sul proprio portale, in collaborazione con Musicultura e allargata a numerose altre web sparse in tutto il Paese, appartenenti alla Federazione Italiana MicroWeb TV.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-02-2011 alle 13:41 sul giornale del 15 febbraio 2011 - 655 letture

In questo articolo si parla di macerata, spettacoli, musicultura, musicultura festival

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/hm9





logoEV
logoEV