contatore accessi free

Sipario sulle Audizioni Live di Musicultura grande attesa per i sedici finalisti

3' di lettura 14/02/2011 -

Ora si attendono i nomi dei sedici finalisti che saranno il campo da gioco del Comitato Artistico di Garanzia.




Domenica 13 febbraio sono terminate le Audizioni Live di Musicultura al teatro della Filarmonica di Macerata , che in tre week end ha visto sfilare quarantasette artisti provenienti da tutta Italia, e che ora sperano di superare la prima fase, di entrare nel cd compilation di Musicultura 2011 e di arrivare fino alle serate finali del 17, 18 e 19 giugno allo Sferisterio.

Domenica pomeriggio sul palco della Filarmonica si sono esibiti i torinesi Accademia dei Folli, Giancarlo Guerrieri da Siracusa, i romagnoli Gli Ex, Francesca Kur da Pavia, La Curva Di Obiz da Casalecchio Di Reno e i palermitani Lalla Into The Garden. Prima di loro sabato sera hanno calcato il palco della Filarmonica Said Quartet Experience , con la loro perfetta fusione di reggae, funk e sonorità acustiche. Said, il leader del gruppo non ha mai mollato la sua chitarra acustica, cercando nel contempo di modulare la voce ai dolci e duri ritmi afro americani.

Di tutt’altro genere la performance del romano Artù, un po’ Rino Gaetano, un po’ Vasco Rossi con il tocco romanesco di Mannarino, ma con un’insofferenza ai limiti della sfrontatezza, condita però da grande simpatia, e accolta con divertimento dal pubblico della Filarmonica. Poi è salita sul palco Katres, alias Teresa Capuano, alla seconda partecipazione a Musicultura, ancora una volta a disegnare arabeschi con la sua voce tenue. Altra performance femminile quella di Verdì, Veronica Di Salvo, accompagnata dalla sua band, dalla chiara impronta rock.

Tuttavia, il premio Sisme per la performance più convincente della serata è andato a Massimo Moi, il raffinato cantautore romano che nei tre brani proposti davanti al pubblico e alla commissione d’ascolto ha sondato tutti i territori del cantautorato, affastellando leggerezza, ballad e ricercatezza testuale. Sul palco per la premiazione il sindaco di Macerata, Romano Carancini.

Terminate le Audizioni Live, toccherà alla commissione d’ascolto selezionare i sedici artisti finalisti che entreranno nel cd compilation di Musicultura 2011, e che a loro volta saranno programmati da Radio 1 Rai e sottoposti ad ulteriore selezione dal Comitato Artistico di Garanzia, che in questa edizione è così composto: Claudio Baglioni, Edoardo Bennato, Luca Carboni, Ennio Cavalli, Carmen Consoli, Simone Cristicchi, Lucio Dalla, Teresa De Sio, Tiziano Ferro, Giorgia, Maurizio Maggiani, Dacia Maraini, Gino Paoli, Pau (Negrita), Vasco Rossi, Teresa Salgueiro, Michele Serra, Daniele Silvestri, Paola Turci, Ornella Vanoni, Roberto Vecchioni, Sandro Veronesi, Antonello Venditti, Lello Voce. Alla fine, saranno otto i vincitori che si esibiranno sul palco dell’Arena Sferisterio di Macerata nel corso delle serate finali. Al vincitore assoluto andranno i 20.000,00 euro del Premio Banca Popolare di Ancona.

Tutte le esibizioni potranno essere riviste in streaming sul web, dopo le dirette curate nelle serate di audizioni dall’agenzia di comunicazione Halleymedia trasmesse sul proprio portal. Mentre da lunedì prossimo 14 febbraio, fino a giovedì 17 marzo, l’emittente èTv trasmetterà quotidianamente gli highlights relativi ai concorrenti delle Audizioni Live, a colpi di due concorrenti ogni giorno. Il mini format, della durata di 10’ circa, andrà in onda dal lunedì al venerdì alle 18.45 circa, con replica tutte le domeniche alle 21.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-02-2011 alle 14:00 sul giornale del 15 febbraio 2011 - 570 letture

In questo articolo si parla di macerata, spettacoli, musicultura, musicultura festival

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/hnc