contatore accessi free

Tolentino: alla festa della Polizia l'attività svolta nel 2010

6' di lettura 14/02/2011 -

Sabato 12 febbraio è stata organizzata, per il terzo anno consecutivo, in occasione della ricorrenza di San Sebastiano, la Festa della Polizia Municipale di Tolentino.




L’iniziativa si è tenuta nella Sala Consiliare. Dopo i saluti del Presidente del Consiglio Baldino Tiberi, il Sindaco Luciano Ruffini ha sottolineato l’importanza della figura dell’agente di Polizia Municipale che ha il compito sia di prevenzione che, se necessario di repressione, di tutti quei comportamenti poco rispettosi delle norme, favorendo il rispetto della legalità e dei più elementari principi di convivenza civile.

L’Assessore delegato alla Polizia Municipale Luciano Gagliesi ha espresso la sua soddisfazione e quella dell’Amministrazione comunale per il lavoro svolto quotidianamente da tutti i componenti della Polizia Municipale che con professionalità e impegno garantiscono con il loro operato la sicurezza dei cittadini. Alla cerimonia hanno partecipato anche i rappresentanti dei Carabinieri guidati dal Comandante di Compagnia Capitano Cosimo Lamusta, il Priore di San Nicola Padre Massimo Giustozzo, il Vicepresidente del Consiglio comunale Giuseppe Pezzanesi, diversi agenti in pensione.

Sono stati consegnati due elogi al Maresciallo Francesco Lancioni e al Tenente David Rocchetti e un encomio all’agente Rachele Ciccioli. Inoltre nel corso della cerimonia il Comandante Ascolani ha chiesto al Sindaco di conferire un encomio al Tenente Rocchetti per una recente azione effettuata in collaborazione con i Carabinieri.

Molto articolata, come negli anni precedenti, la relazione del Comandante della Polizia Municipale di Tolentino Capitano Maria Cristina Ascolani che ha illustrato l’attività svolta nel 2010. In apertura il Comandante ha rivolto un saluto a tutti i presenti ed in particolare ha rivolto un ringraziamento all’agente Arsenio Teloni, in pensione dall’aprile scorso ed ha dato il benvenuto al nuovo agente Alessio Altieri in forza al corpo dal 31 dicembre. Un pensiero di ringraziamento è stato rivolto anche ai vigili in pensione che collaborano nella copertura dei servizi alle scuole e che supportano la Polizia Municipale in caso di necessità nella gestione delle processioni o di situazioni particolari. “Con orgoglio – ha detto il Comandante Ascolani - continuiamo a crescere, nonostante le difficoltà che con il passare del tempo purtroppo aumentano e si fanno sempre più gravi nonostante gli sforzi profusi: mi riferisco ai problemi di organico in un contesto in cui le scelte del legislatore nazionale sono andate e continuano ad andare nella direzione dell’assoluto risparmio sulle spese per il personale: tempi duri sono passati e tempi ancora più duri sono in arrivo; mi riferisco al fatto che siamo chiamati a svolgere sempre più servizi in un contesto in cui da una parte la realtà sociale e civile diventa sempre più problematica e dall’altra i persistenti e continui cambiamenti normativi mettono in crisi la nostra preparazione, le certezze conoscitive acquisite negli anni, cambiamenti che determinano la necessità di un continuo aggiornamento professionale (e questo tutto sommato è positivo), ma è un aggiornamento reso estremamente difficoltoso da diffuse problematiche interpretative ed operative (e questo è il lato negativo)”. Il Comandante ha ancora posto il problema di avere a disposizione una sede adeguata dove sia garantita la privacy in relazione alle funzioni svolte, in locali dove ci sia sufficiente spazio per porre in atto quanto la legge richiede ai fini del funzionamento dei Corpi di Polizia Municipale.

Anche nel 2010 gli agenti di Polizia Municipale sono stati impegnati nella formazione e nell’addestramento partecipando a sei giornate di formazione organizzate da diversi enti ed organismi e dedicando un intero giorno allo studio della riforma del Codice della Strada. Molto curato l’addestramento del personale con la partecipazione al terzo corso di tiro dinamico sotto la guida del Ten. Col. Davide Bocci, Capo dipartimento tiratori scelti della Scuola di Fanteria di Cesano di Roma e con gli incontri di mantenimento della tecnica di autodifesa.

Dando un’occhiata generale ai dati raccolti emerge una situazione di notevole aumento dell’attività; ampliamento che risulta più corposo sia nella parte burocratico-amministrativa, sia nella parte che ha a che vedere con la presenza sul territorio. Ciò dimostra che esiste un apporto abbastanza equilibrato sia dell’attività svolta dagli agenti, sia di quella svolta da chi ha funzioni gestionali o di coordinamento. Queste le attività di Polizia Stradale: 5.496 violazioni accertate al Codice della Strada; 120 servizi effettuati con il telelaser e 130 verbali elevati (39 verbali con violazioni sino a 10 km/h e 91 verbali con violazioni sino a 40 km/h) di cui 33 in via Nazionale, 30 in contrada Cisterna, 18 in contrada San Martino, 16 in via Colombo, 12 in via Pertini, 8 in viale Buozzi, 4 in viale Terme S. Lucia, 2 in via M.T di Calcutta, 2 in via Nenni e 2 in via Trento e Triestre, 1 in via Roma, 1 in via Foro Boario e 1 in via Murat. Non sono stati elevati verbali con il telelaser in viale XXX giugno, viale Brodolini, viale Matteotti e corso Garibaldi. 35 ricorsi, 40 giorni di presenza dal Giudice di Pace per contenzioso, messi a ruolo 222 mila e 461 euro, 127 incidenti rilevati, 10 veicoli sequestrati, 1 veicolo oggetto di fermo amministrativo, 42 veicoli rimossi, 857 veicoli fermati e controllati, 4 patenti di guida scadute, 20 rilevazioni di omessa revisione, 1.170 punti da decurtati o da decurtare salvo buon fine. Repressione altri illeciti amministrativi: 75 violazioni accertate a norme di legge, regolamenti, ordinanze; 7 violazioni norme detenzione cani; 99 servizi di controllo per detenzione cani; 529 detentori cani controllati; 68 servizi controllo modalità conferimento rifiuti di cui 22 in contrada Pianibianchi; 27 violazioni modalità conferimento rifiuti; 35 violazioni inerenti il commercio; 1 violazione al Tulps; 16 Ordinanze ingiunzione e/o archiviazione per procedimenti sanzionatori L. 689/8. Attività amministrativa: 161 autorizzazioni per occupazioni di suolo pubblico; 18 autorizzazioni per la pubblicità fonica; 82 autorizzazioni per pubblicità temporanea lungo le strade; 72 permessi annuali per sosta/transito veicoli; 173 Ordinanze di viabilità; 841 ricezione e controlli Cessioni di Fabbricato; 10 autorizzazioni passi carrabili; 328 pratiche Infortuni sul lavoro; 174 predisposizione e rilascio copie atti a seguito di richiesta di accesso; 373 contrassegni invalidi in corso di validità al 31/12/2010. Inoltre sono stati effettuati 48 controlli di carattere edilizio di cui 6 penali (con identificazione di 17 extracomunitari risultati regolari); 2 controlli in materia ambientale congiunti con Polizia Provinciale; 18 esecuzione ordinanze TSO e/o ASO; 90 relazioni di servizio, segnalazioni inviati ad altri ufficio, sopralluoghi vari; 1.156 informazioni; 56 notizie di reato (lesioni personali colpose, reati edilizi, disturbo della quiete pubblica, furto – minaccia e attentato alla sicurezza dei trasporti, guida con patente revocata. Svariate indagini delegate dalla procura); 78 turni serali e/o notturni; 76 presenze mercati, mercatini e fiere. A tutto questo bisogna aggiungere altri servizi svolti in occasione delle tante manifestazioni civili e religiose, in occasione delle feste di quartiere e di tutte quelle piccole e grandi situazioni che necessitano di vigilanza, di intervento o semplicemente di presenza o di ascolto. Un’attività questa che non può essere racchiusa in numeri o statistiche, ma che spesso costituisce una parte importante del lavoro svolto dalla Polizia Municipale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-02-2011 alle 14:34 sul giornale del 15 febbraio 2011 - 1031 letture

In questo articolo si parla di attualità, tolentino, Comune di Tolentino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/hnq





logoEV
logoEV