Tolentino: primo concerto di musica classica

2' di lettura 18/02/2011 -

Le musiche di Mozart, Beethoven e Clementi suonate con un pianoforte originale del 1813. E’ questa l'allettante “attrazione” del primo concerto di musica classica proposto da Cinzia Pennesi, direttore artistico della sezione di musica classica di TolentinoaCinquestelle, la multi-rassegna di musica jazz e classica, letteratura, teatro interattivo ed arte contemporanea dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Tolentino, che si sta svolgendo con un eccezionale successo di pubblico.




Domenica 20 febbraio alle 17,30 nelle Sale Napoleoniche di Palazzo Parisani Bezzi (ingresso libero) il maestro Claudio Veneri suona questo suo antico strumento, meglio definito come fortepiano, perfettamente restaurato secondo le tecniche filologiche più attente, che ripropone il suono, la tecnica e le atmosfere del salotto europeo ottocentesco.

Claudio Veneri, diplomatosi nel 1978 in pianoforte con il massimo dei voti, inizia subito la sua attività di insegnamento presso i più importanti conservatori italiani quali L'Aquila, Pesaro e Perugia, dove attualmente è Docente della Cattedra, unica in Italia, di Pianoforte Storico – Fortepiano e Pianoforte d'Epoca fino al 1890. Non a caso possiede una preziosa collezione di 18 antichi pianoforti originali di marchi che hanno fatto la vera e propria storia dello strumento, da un rarissimo Carlo Arnoldi del 1790 ad un Bösendorfer del 1912, oltre a l'unico esemplare esistente di un coda Gabriele De Vero del 1850 e i viennesi Johann Schanz, Conrad Graf, Joseph Simon, Joseph Böhm, il francese Pleyel, i tedeschi Schiedmayer e Blüthner.

Veneri ha tenuto concerti, tra gli altri, per: Università Bocconi di Milano, Sagra Musicale Umbra, Amici della Musica di Palermo, Scuola Tedesca di Roma, i Conservatori di Perugia e Milano, Istituzione Sinfonica di Varsavia e di Cracovia, Palazzo Labia di Venezia..... Collabora stabilmente con I Solisti di Roma e con l'Orchestra Sinfonica di Perugia e dell’Umbria, diretta da Giuliano Silveri; ha eseguito il "Concerto per la Mano Sinistra" di Maurice Ravel nel Teatro Morlacchi del capoluogo umbro ed il Concerto Kv 595 di Mozart, su un fortepiano originale, presso la Sala dei Notari in Perugia. Ha partecipato come solista e in Duo, Trio e Quartetto al Festival "Rassegna del Pianoforte d'Epoca" organizzato dagli Amici della Musica di Palermo, insieme a Jòrg Demus e Malcolm Bilson. Ha pubblicato un suo cd dal titolo “Montecastello di Vibio – 5 Autori su 6 Strumenti Originali”, registrato dal vivo insieme al violoncellista Maurizio Gambini, utilizzando 3 pianoforti e 3 violoncelli (tutti “pezzi” originali) nel teatro menzionato, per l’etichetta Audiorecords della rivista Audioreview.

Effettua registrazioni televisive e radiofoniche dal vivo per la Rai e come giornalista, collabora con le più importanti riviste italiane di Hi-Fi. Ad accompagnare il concerto una degustazione di vini con la cantina Colli di Serrapetrona.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-02-2011 alle 16:46 sul giornale del 19 febbraio 2011 - 557 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, tolentino, Comune di Tolentino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/hzG





logoEV