contatore accessi free

Tolentino: arriva il jazz-funk degli Havona quartet

2' di lettura 22/02/2011 -

Dopo lo straordinario successo di Paolo Sereno arrivano per la sezione jazz di Tolentino@Cinquestelle, la rassegna promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Tolentino con la collaborazione artistica della Accademia della Libellula, gli Havona quartet, con il loro travolgente jazz-funk, venerdì 25 febbraio alle 21,30 nella Galleria Sangallo in piazza della Libertà.




Contemporaneamente si inaugura la mostra fotografica “Tolentino nella sua valle”, una collettiva a cura del fotoclub Diaframma Zero che resterà aperta al pubblico tutti i giorni, escluso il lunedì, dalle ore 17 alle ore 20, fino al prossimo 9 marzo. Nel corso della serata si potranno degustare i vini offerti dalle Cantine Saputi di Colmurano. Gli Havona quartet presentano il loro primo e omonimo cd , uscito nel 2010 per la Rara Records, con un prestigioso ospite come Gianni Giudici all'organo Hammond e tastiere.

Havona è un progetto dei giovani musicisti marchigiani Paolo Sorci (chitarra), Filippo Macchiarelli (basso), Eduardo Javier Maffei (sassofoni) e Luca Luzi (batteria). Il nome della band, mutuato dal celebre brano dei Weather Report, fa intuire le radici del sound dei singoli musicisti: jazz, funk, fusion e world music. I quattro musicisti hanno interpretato e rielaborato questo patrimonio della storia del jazz con grande passione, energia e groove fino a realizzare un'originale e coinvolgente electric jazz e funk attraverso proprie composizioni: piccole narrazioni, firmate dalla coppia Sorci-Macchiarelli, dove l'importanza delle parti melodiche e soliste si fondono grazie alla immediatezza e alla spontaneità musicale che gli Havona riescono a catalizzare.

L'ingrediente fondamentale per la nascita del primo disco di inediti è l'ingresso nella band, nel 2009, di Gianni Giudici (organo Hammond e tastiere), musicista di lungo corso che vanta prestigiose collaborazioni in Italia e all'estero con artisti del calibro di Bobby Watson, Tony Scott, Chet Baker, Gary Burton e che nel giugno 2007 è stato nominato Organist of the Month dalla International Archives for the Jazz Organ. Consapevoli della lezione di Joe Zawinul, attratti dalle onde sonore di maestri del funk come Marcus Miller, Sly Stone, George Clinton, i giovani Havona hanno realizzato un progetto ben strutturato, fresco e originale, nato e cresciuto nelle Marche, ma già molto apprezzato in concerti live e festival, tra i quali ricordiamo la vittoria del primo premio al Mediterraneo Jazz Contest all'Isola d'Elba e al Fara Jazz Live, dove hanno aperto per gli Yellow Jackets, il gruppo fusion tra i più importanti della storia del jazz mondiale, la partecipazione al Gezz Giovani Talenti all'Auditorium Parco della Musica di Roma, l'apertura del concerto di David Sanchez & Ed Simon quartet a Corinaldo Jazz. Info: 0733.901365 / 0733.901326 / 339.6733590






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-02-2011 alle 17:47 sul giornale del 23 febbraio 2011 - 695 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, tolentino, Comune di Tolentino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/hHz